Ma quale astinenza! Puoi fare l’amore anche se torni a casa (dei tuoi o dei suoi) per le vacanze di Natale. Per non essere scoperti, però, devi attenerti a certe regoline…


 









5) Preliminari. Il fatto che non siate nella vostra casa, tra le vostre comodità e in mezzo alle vostre cose rassicuranti, non vi esula dai preliminari. Ma in questo senso: ”giocate” con il partner anche in presenza degli altri. Per dire: state tutti insieme a guardare un film sul divano? Ecco, da sotto la coperta, toccalo e fallo eccitare così, finché non arriverete in camera, starà con la voglia matta di te. Poi, però, in camera, concediti, altrimenti la tua è una vera tortura. Concediti. Alla faccia del rumore che potrete fare (e di ciò che gli altri penseranno di voi).

6) Ultimo consiglio, solo per i più estremi o per gli sfortunati che hanno il letto che cigola. Per evitare imbarazzi il giorno dopo a colazione, o gli sguardi di rimprovero di mamma e papà o dei suoceri, optate per il sesso in corridoio. Certo, dovete fare molto in fretta e assicurarvi che tutti siano a letto e che abbiano fatto pipì da poco, ma è pur sempre una buona alternativa. Come dicevamo sopra, è importante, in questi casi, fare di necessità virtù.

Leggi anche: Bastano 2 dita (e 5 dritte su come toccare il suo clitoride) per regalare a una donna il migliore orgasmo che abbia mai provato. Lettura consigliata ai soli uomini altruisti

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it