Ma quale astinenza! Puoi fare l’amore anche se torni a casa (dei tuoi o dei suoi) per le vacanze di Natale. Per non essere scoperti, però, devi attenerti a certe regoline…


 









1) Nella doccia. Di necessità virtù. Se la casa è piena di gente e senti che la tua privacy è inesistente, puoi sempre optare per il bagno, unico luogo dove puoi star certa che non entrerà nessuno. Se temi che qualcuno entri comunque, assicurati che ci siano le chiavi per barricarti dentro. Entra col tuo lui e concedetevi un po’ di piacere reciproco. Unico limite: dovete fare in fretta. E soprattutto sperare che quello non sia l’unico bagno della casa. 

2) In auto. Mancano i piatti di plastica, i tovaglioli, i carciofi e il torrone. Non è Natale, senza tutte queste cose (i piatti e i tovaglioli d carta, di quelli belli, permettono anche al padrone di casa di godersi un po’ di pacchia) quindi qualcuno deve andare a comprare ciò che manca. Andate tu e lui, se siete a casa dei tuoi o dei suoi. Nel tragitto, approfittate per ”perdervi” con l’auto: cercate un luogo appartato e tornate indietro di 10 anni (facciamo 20) quando l’auto era, praticamente, il vostro letto. Una volta tornati a casa, niente vi sembrerà pesante e noioso. Garantito.

Per proseguire clicca su Next

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it