Rupert Everett, che fascino! Negli anni ’90 aveva fatto innamorare tutti, donne e uomini. Ma ecco come è diventato oggi, stenterete a riconoscerlo…


 

Rupert Everett, che fascino! Per anni è stato il sogno erotico di milioni di donne. Anche quando, nel 1989, pubblicò il suo primo romanzo e rivelò al mondo di essere gay, la delusione del pubblico femminile svanì in pochi attimi: il suo magnetismo, agli occhi del gentil sesso, rimase intatto. Il trascorrere del tempo, però, deve aver giocato un brutto scherzo all’attore, uno dei sex symbol più acclamati degli anni Novanta. Del Rupert Everett che ha fatto innamorare uomini e donne di ogni età, oggi è rimasto poco e niente.

(Continua a leggere dopo la foto)



Se l’avanzare dell’età ha reso alcuni dei suoi colleghi ancora più sexy, come George Clooney e Richard Gere, tanto per fare qualche esempio, Rupert Everett, a 56 anni, sembra un uomo di mezza età passabile. Sì, sempre piacente, ma il suo aspetto non ha nulla a che vedere col divo che ricordiamo. Sono spariti quel viso tanto irregolare quanto perfetto, il mento pronunciato e le labbra carnose. E ha perso pure parte del suo fascino ”british”. Insomma, è diventato un uomo normale. Certo è che nessuno si sarebbe aspettato che invecchiasse così. In questi giorni l’attore è a Napoli per valutare le location del suo prossimo film, in cui interpreterà Oscar Wilde. E forse, se doveste incontrarlo per strada, passerebbe quasi inosservato. Che peccato…

Potrebbe anche interessarti: Ricordate ‘questa’ Britney Spears? Ecco, dimenticatela. Oggi si mostra così (irriconoscibile) e lascia i suoi fan senza parole