Fa la modella, porta la taglia 38 ed è davvero secca, ma, i suoi datori di lavoro la vedono grassa e le impongono una dieta più rigida. Allora Charli reagisce così. Da manuale…


 

Charli Howard è tra le modelle più apprezzate del mondo ma, quanto pare, per i suoi datori di lavoro c’è qualcosa che non va. Il peso nello specifico. Ma lei non ne può più e affida il suo sfogo ad una lettera pubblicata su Facebook: “Mi rifiuto – spiega la 23enne – di sentirmi in colpa perché non raggiungo i vostri ridicoli e inottenibili standard di bellezza mentre voi state seduti tutto il giorno alla scrivania, divorando torte e biscotti e criticando me e le mie amiche per il nostro aspetto fisico”. Un attacco generico che poi punta direttamente alla sua agenzia: “Più ci costringete a perdere peso, più gli stilisti realizzeranno vestiti che si adattino alle vostre misure, e più le giovani ragazze si ammaleranno. Non è più un’immagine che voglio rappresentare”. Cosa aggiungere?



Ti potrebbe interessare anche:  Era stata travolta da una tavola da surf e versava in condizioni pessime. Ora la modella si è svegliata dal coma ma non ci sono buone notizie. Ecco a cosa andrà incontro