Il sesso orale ti piace e sai che piace a lui così molto spesso glielo pratichi. Ma lui ci mette un secolo per raggiungere l’orgasmo e tu senti dolore alla mascella e ti scocci. Come velocizzare il culmine del piacere? Così


Vuoi farlo felice. E allora lo stuzzichi con il sesso orale. Sai quanto gli piace e vuoi farlo eccitare (e godere) fino all’inverosimile. Ma hai un problema: tu vorresti farlo impazzire solo che lui ci mette un’infinità di tempo per raggiungere l’orgasmo con il sesso orale. E allora tu ti stufi. Ti fa male la bocca, la mascella e tutto ma non vuoi mollare. Ma non vuoi neanche patire. C’è una soluzione? Al quesito ha risposto Emily Morse, dottoressa e star di programmi televisivi e radiofonici che ha ispirato milioni di ascoltatori e telespettatori a rendere il sesso una priorità e non un passatempo da relegare alle frazioni di tempo. Ebbene la dottoressa Morse ha ricevuto una mail con questo quesito e ha risposto su Glamour. Se l’argomento può interessarvi, prendete nota. ‘’Cara, sembra tu abbia una passione per il sesso orale – ha risposto la Morse – di sicuro lo fai felice: gli uomini vanno pazzi per il sesso orale. Prima di darti qualche dritta su come accelerare l’orgasmo con il sesso orale, ti ricordo che, se un uomo non raggiunge l’orgasmo, non significa che non stia comunque godendo o che non sia eccitato: ci sono uomini che, semplicemente, impiegano più tempo di altri a godere. Quindi il suo ritardo nell’impazzire di piacere non ha nulla a che fare con la tua abilità”. Continua a leggere dopo la foto









Una premessa indispensabile. E poi i trucchetti: ‘’Che a te piaccia praticare il sesso orale al tuo uomo è chiaro, ma lui lo sa? Dimostraglielo. Come? Usando la lingua in modo seducente. E anche usando parole eccitanti. Se gli dimostri il tuo entusiasmo, lui si sentirà più rilassato e l’orgasmo arriverà prima. Secondo: preparalo. Prima di baciare il suo pene, bacia le sue cosce, strusciati su tutte le zone che circondano il suo pene: muovi la bocca lentamente e usa anche le mani. Questo gioco lo ecciterà tantissimo, vedrai. Terzo: gioca con lui. Cosa c’è di più eccitante per un uomo se non vedere la propria donna eccitata? Per eccitarti, se serve, toccati. Non vergognarti di lui: sappi che amerà vederti godere e raggiungerà prima l’orgasmo (e tu non ti sarai slogata la mascella)’’. Continua a leggere dopo le foto








 


Ma non è finita. La dottoressa continua: ‘’Nonostante si chiami sesso orale, nulla vieta di usare le mani. Sappi che i migliori rapporti orali sono, per il 70%, lavori di mano. A lui piace molto, tu, nel frattempo, ti riposi la bocca e il gioco è fatto. Ah! Molte donne credono che, per far godere un uomo con la bocca, sia necessario spingere il pene molto a fondo. Non è così… C’è una mia amica che fa la mossa del ‘’serpente seduttore’’: si tratta di muovere le mani su e giù sul pene ben lubrificato. Le mani vanno su e giù, girano e si muovono delicatamente. Nel frattempo ‘lavora’ anche la lingua. Un uomo, così, impazzisce di piacere. Non dimenticare di alternare le velocità: non usare sempre la modalità lenta o quella veloce. Alterna! E ricordati di soffermarti sulla punta del pene dove si trovano le terminazioni nervose. Il frenulo, che si trova sotto la punta del pene, è un punto fondamentale: ricordati di baciarlo…”.

“Preliminari da urlo. Sesso orale ‘al naturale’. E poi mi piace molto la pecor***”. L’annuncio a luci rosse che ha lasciato gli italiani a bocca aperta. Perché lei non è proprio una persona qualunque

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it