Sdraiati e porta le ginocchia al petto, poi poggiati sulle spalle e lasciati andare. Lui ha il pene troppo piccolo o troppo grosso per te? La soluzione c’è sempre


 

Fa talmente che caldo che si suda anche da fermi. Tanto vale fare sesso. Disse un saggio. Se siete d’accordo con noi, siete cascati nel posto giusto. Oggi parliamo di sesso, di dimensioni, di posizioni, di come avere orgasmi da urlo anche avendo a disposizione un pene piccolo. E quelle che permettono di sfruttare al meglio un pene grosso. A darci questa lezione di educazione pratica sessuale, la dottoressa Tracey Cox che ha scritto sul Daily Mail. L’argomento ci interessa molto e ci sembra anche pertinente con la stagione degli amori. E quindi eccoci qua. A tutte le donne che pensano che avere a che fare con un pene grosso sia solo una fortuna, la Cox ricorda che un pene grande può anche fare male ed è quindi bene prendere delle precauzioni per evitare fastidi. Quindi sì, iniziano con il pene grande. Il consiglio della dottoressa secondo la quale ogni donna merita ”l’orgasmo perfetto”: ‘’Assicurati di essere ben eccitata prima che lui ti penetri: l’eccitazione allenta la tensione dei muscoli. In questo modo si crea più spazio in vagina per fare posto al pene”. La vagina si allunga dai 10 ai 15 centimetri! Pazzesco. Lo chiamano ‘’Vaginal tenting’’. Ed è la prima volta che ne sentiamo parlare. Continua a leggere dopo la foto



L’eccitazione è fondamentale: ecco perché gli esperti insistono così tanto: l’eccitazione rende più estesa la vagina e fa provare più piacere. Se poi una donna con la vagina stretta ha a che fare con un uomo con il pene grosso, i preliminari sono fondamentali. O è altissimo il rischio che il pene non riesca a entrare. Se ci sono problemi, spingi i muscoli vaginali verso il basso, come quando vai al bagno, mentre lui ti penetra. La penetrazione sarà più semplice. Ovviamente puoi sempre usare un buon lubrificante. Se ti vergogni a tenerlo sul comodino, puoi sempre metterlo (profondamente in vagina) quando vai al bagno. Se il pene è davvero grosso, potresti anche avere paura della penetrazione completa. Non fare mai niente contro la tua volontà. Chiedigli del sesso orale e poi, proprio quando stai per raggiungere il piacere, fatti penetrare. In questo modo non avrai problemi. Quali posizioni preferire? Quelle che non permettono la penetrazione completa. Per esempio tu sopra di lui. O anche il ‘’missionario con twist’’. Tu stai sdraiata sulla schiena, lui ti penetra da sopra, come sempre. Ma tu inizi a stringere le cosce per dosare la penetrazione. Continua a leggere dopo le foto



 

Passiamo ora la pene piccolo. Tu dovresti allenare i tuoi muscoli pelvici: più essi sono allenati, più tu sarai in grado di ‘’strizzare’’ il suo pene e trarne piacere. Quali sono i muscoli pelvici? Quelli che usi quando trattieni o rilasci la pipì. Contraili per 3 secondi 20 volte al giorno e l’allenamento è avviato. Dopo 3 settimane, sentirai la differenza. Se lui ha il pene piccolo sai qual è la nota positiva? Si concentrerà molto sui preliminari: ti bacerà, ti praticherà il cunnilingus, cercherà in ogni modo di stuzzicarti e farti eccitare. E questo non è male. Che posizione scegliere? Sdraiati a pancia in su, metti un bel cuscino sotto il sedere e fagli mettere le gambe ai lati delle tue. Quindi tu non devi tenerle spalancate. Incoraggialo a spingere profondamente. Ma non farlo sentire a disagio. In alternativa, puoi stare sdraiata e abbracciarlo con le gambe intorno alle spalle permettendogli di scendere nelle profondità del canale vaginale. Altrimenti puoi metterti in ginocchio con le mani poggiate e farlo penetrare da dietro. Ma la migliore è senza dubbio questa: tu sdraiata con le ginocchia al petto, lui che ti penetra da davanti mentre tu appoggi i tuoi piedi sulle sue spalle. 

Leggi anche: Fa sesso sfrenato sulla spiaggia ma… si frattura proprio lì. E ora il 23enne rischia davvero grosso