Baby George, fatti più in là: prende sempre punti un altro bimbo, coetaneo e biondissimo, che non è principe ma nemmeno uno qualunque. Linguacce e smorfie ai paparazzi? Superate. Chi è e come è stato immortalato il nuovo idolo della rete


 

Da quando è nato, tutte le attenzioni sono per Baby George, il primogenito di William e Kate Middleton, duchi di Cambridge. Ogni sua apparizione pubblica, ogni suo vestitino, ogni sua smorfia catturata dai fotografi diventa un tormentone, un meme. L’ultima ‘marachella’? Alla tradizionale parata per il compleanno della regina, la sua bisnonna. Affacciato dal balcone di Buckingham Palace con mamma, sorella (deliziose in rosa confetto), papà e tutti gli altri membri della royal family, il principino ha regalato ai fotografi una serie di smorfie ed espressioni impertinenti (dovute in tutta probabilità alla noia) che inevitabilmente sono finite su tutti i giornali. Insomma, il web pullula di pagine social a lui dedicate: tutti amano Baby George. Nato il 22 luglio 2013, il fratello maggiore di Charlotte presto spegnerà 4 candeline ma già rischia di essere ‘surclassato’. Per molti utenti, infatti, a dare filo da torcere al primogenito di William e Kate è arrivato Hadrien, 3 anni, figlio del premier canadese Justine Trudeau e sua moglie Sophie. Altro che linguacce e facce buffe, il piccolo Hadrien ha conquistato tutti, pensate, mentre scendeva dall’aereo di Stato. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Ah, le passerelle degli aerei di Stato, quelle da cui scendono i leader politici! Ultimamente finiscono sempre per far discutere. Come quella di Donald Trump e Melania. Vi ricordate? Atterrati a Roma e scesi dall’Air Force One, il presidente degli Stati Uniti ha allungato la mano per aiutare la moglie a scendere la scaletta ma lei, in tutta risposta, ha alzato il braccio per sistemarsi i capelli e ha usato l’altro per appoggiarsi alla scaletta. Ovviamente il siparietto è finito ovunque. Al contrario, come si legge sull’Huffington Post, il suo omologo canadese ha sciolto i cuori di tutti gli elettori scendendo dall’aereo che l’ha portato con la sua famiglia ad Amburgo per il G20. Justin Trudeau è atterrato nella città tedesca con la moglie Sophie e il figlioletto Hadrien, 3 anni ed è stato proprio quest’ultimo ad attirare attenzione. E a dimostrare anche che si può essere papà amorevoli anche se alla guida di una nazione. (Continua dopo le foto)


 


 

 

Cosa ha voluto fare il piccolo Hadrien per scendere dal velivolo? Il più classico dei ‘vola vola’ con mamma e papà. Subito accontentato. Anche Hadrien, come Baby George e tutti i bambini del mondo, è un vulcano di energie e non ha mai smesso di regalare sorrisi e risate in direzione dei paparazzi che, prontamente, immortalavano la scenetta familiare. Appena sceso dall’aereo, poi, il Bbay Trudeau ha preso il mano il mazzo di fiori destinato alla madre e ha baciato papà in bocca. Non c’è male come prima apparizione pubblica in assoluto. Già a maggio scorso, poi, erano balzate in ogni dove le foto di Hadrien che giocava a nascondino con papà nello studio. Ma queste ultime del ‘vola vola’ gli hanno fatto prendere 1000 punti. Attento George, qui qualcuno mira a prendere il ‘tuo’ posto!

Alla tradizionale parata per il compleanno della regina, è ancora Baby George show. Visibilmente annoiato e col gomito sul balcone, il principino regala ai fotografi una serie delle sue celebri espressioni impertinenti. Le foto