La vagina perfetta per raggiungere l’orgasmo senza fatica è fatta così. Prendi il metro e misura quella distanza e scopri se sei una delle fortunate (nate per godere)


 

Torniamo a parlare di sesso. Non per essere ripetitivi, ma perché il sesso, lo sappiamo tutti, è un argomento che ci interessa parecchio anche se facciamo tanto i puritani. Nello specifico parliamo di orgasmi: ci sono donne che non riescono a godere appieno quando hanno un rapporto sessuale. Altre, invece, toccano il cielo con un dito ogni volta. Ma come è possibile tutto ciò? Avrò troppi pensieri in testa? Sarò fatta male? Avrò qualche problema? Sono le domande che si pongono le più paranoiche a ogni “Big O”, così lo chiamano gli inglesi, mancato. Beh, non sappiamo perché certe donne non raggiungano il piacere ma adesso la scienza spiega perché alcune lo raggiungono più facilmente. La risposta può sembrare banale ma non lo è: tutto dipende dalla vagina. Facile no? Spieghiamo meglio. Nuove ricerche scientifiche hanno dimostrato che le donne che hanno la vagina fatta in un certo modo, hanno maggiori possibilità di raggiungere l’orgasmo. Anche senza stimolazioni eccessive. E come dovrebbe essere fatta la vagina? Questione di misure. Prendete il metro, dunque, e fate due calcoli… Continua a leggere dopo la foto

 



Se una donna ha il clitoride e l’apertura del canale urinario molto vicine avrà orgasmi migliori. La distanza perfetta tra le due cose? 2 centimetri e mezzo, secondo Elisabeth Lloyd del Kinsey Institute. ‘’C’è una profonda correlazione tra le due parti della vagina e possiamo dire con certezza che chi le ha posizionate a 3 centimetri di distanza (o più), avrà difficoltà a raggiungere l’orgasmo durante un rapporto’’ ha spiegato al Daily Star. ‘’Ogni donna può misurare la propria ‘distanza’ con l’aiuto del partner e capire più cose della propria vita sessuale. Continua a leggere dopo la foto



 

Significa che la dimensione del pene non c’entra nulla? La Lloyd spiega che ci sono altri fattori che ‘’possono avere degli effetti sull’orgasmo’’ ma che essenzialmente tutto dipende dall’anatomia della donna. In particolare da quella distanza di cui sopra. Ma cosa determina la forma della vagina e la capacità di raggiungere l’orgasmo? C’è poco da fare: tutto dipende dalla natura che fa nascere alcune donne in un modo, altre in un altro. Più il feto è esposto agli ormoni maschili, più il clitoride si allontana. Le donne che hanno il clitoride troppo spostato riusciranno difficilmente a raggiunger el’orgasmo con la penetrazione. ‘’Ma non disperate, donne – conclude la dottoressa – c’è sempre la stimolazione manuale del clitoride per raggiungere l’orgasmo’’. Se lo dice lei…

Leggi anche: Vagina tutta da scoprire. Sicura di sapere tutto su di te, ma soprattutto sul tuo lui? C’è una parte del corpo del tuo uomo che non conosci, molto simile alla tua lei. Non ci credi, invece è così. E saperlo, vi aiuterà nei momenti più hot