“Vagina boom. Così non l’avete mai vista: uguale uguale a Barbie”. Sono sempre di più le donne che ricorrono a questo espediente per avere un “look intimo” sempre perfetto. Chi lo ha fatto dice che è la nuova frontiera del piacere sessuale


 

Quando c’è un problema fisico, per carità nulla da eccepire, ma quando è solo una questione estetica si sollevano in tanti, soprattutto i benpensanti. Ma il fatto è che (solo nel 2015) quasi 100mila si sono sottoposte a una labioplastica, un intervento di chirurgia intima al quale si ricorre per ringiovanire la vagina, per correggere asimmetrie oppure per liberarsi di un eccesso di pelle nelle piccole labbra. Ma quelle 100mila donne non lo hanno scelto per evidenti disturbi fisici ma bensì per il vezzo di “averla uguale uguale alla Barbie”. Il motivo? Avere l’aspetto di un’adolescente in prepubertà, con le labbra interiori meno in vista possibile. Ma perché succede tutto questo? A svelarlo il chirurgo plastico newyorkese Nolan Karp. A quanto pare c’entrano internet e il porno: “Le donne sono sempre più attente all’aspetto dei loro genitali, prima di internet non c’era tutta questa attenzione alle parti intime”. (Continua a leggere dopo la foto)








La rivoluzione agilissima del web non sta soltanto alterando la comunicazione e l’approccio quindi, ma sta pesantemente condizionando anche l’intimità, in tutte le sue forme. Quanto conta l’opinione di lui? Enormemente. “Spesso la richiesta delle donne arriva da un suggerimento del partner – continua Karp – sono gli uomini i più “aggiornati”, quelli che manifestano la curiosità più spinta”. Anche Dorothy Shaw, ex presidente della Society of Obstetricians and Gynaecologist of Canada (SOGC), dice la sua a riguardo: “la crescente popolarità delle procedure che riguardano la chirurgia intima, è inquietante”. 

(Continua a leggere dopo le foto)








 

“Soprattutto – spiega la Shaw – perché, l’informazione circa i rischi di questi interventi, è scarsissima. Avere una vagina modellata in quel modo, senza una problematica fisica reale, è un inutile rischio: ogni volta che si interviene su un pezzo di tessuto così sensibile e delicato, il rischio di sanguinamento e infezioni è elevatissimo”. La “tendenza” se così si può chiamare quindi, è sempre più orientata verso un ideale fisico paurosamente ringiovanito, e questo scatena enormi perplessità in quanto è termometro del desiderio degli uomini. Tanto che viene da domandarsi dove stia andando a finire l’intimità femminile.

Ti potrebbe interessare anche:  “La mia vagina sembra quella di una vecchia. Non riesco nemmeno a guardarla allo specchio”. La confessione a sorpresa della famosa cantante

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it