Catherine Spaak e i suoi 70 anni: “La mia vita con un cinquantenne…”


 

“A quest’età pensavo sarei stati messa peggio, ma molto peggio. Mio marito dice che ne dimostro 55”. Una 70enne in splendida forma. Domani è il compleanno di Catherine Spaak e lei si racconta in un’intervista al Corriere della Sera. Attrice, cantante, conduttrice tv, scrittrice, è nata in Francia il 3 aprile 1945. Tanti i film tra cui “La voglia Matta” in cui aveva appena 16 anni, con Ugo Tognazzi. Sul set ha conosciuto Fabrizio Capucci e dal loro matrimonio è nata la prima figlia Sabrina, mentre il secondo figlio lo ha avuto da Johnny Dorelli. Il terzo marito è più giovane di lei di 18 anni. Al Corriere ammette che sul set il feeling maggiore lo ha provato con Mastroianni, che era pazza di Audrey Hepburn e che i registi ai quali deve di più sono Salce, Risi, Monicelli, ma soprattutto Lattuada. Non rimpiange nulla della sua carriera.

“Errori? No. Ci sono film che nascono bene, altri meno. Non ci sono errori, ci sono incontri felici, fortuna… Per la tv, i 15 anni di Harem sono stati una sorpresa: non mi aspettavo di restare lì per tutto quel tempo. Buttai giù questo format e lo presentai senza speranza e ambizione. La presenza del direttore di Rai3 Guglielmi fu fondamentale”. Un sogno da realizzare? “L’ozio, che riempio scrivendo, leggendo moltissimo, ho preso per 4 anni lezioni di pittura. Ho un marito, un cagnolino delizioso, tanti amici, le giornate volano. Una vita così non l’ho mai avuta, se non a questa veneranda età”.

Appunto, il marito: ha 18 anni meno di lei, pesa? “Assolutamente no. È un argomento che ci fa molto sorridere anche se all’inizio ero un po’ sconcertata quando l’ho scoperto: lui non me l’aveva detto, io non glielo avevo chiesto. Per fortuna”. La sua ultima avventura è stata comunque quella dell’Isola, abbandonata dopo pochi giorni. Ma lei non può parlarne: “Sono come i cecchini? Fino al 23 sono sotto contratto con la produzione e non posso parlare”.

Ti potrebbe interessare anche: Isola francese, Spaak: “Tragedia annunciata, perciò ho lasciato il reality italiano…”







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it