“Certo che voi uomini siete davvero pelosi!” e altre 11 cose da non dire mai a un uomo nudo


Le situazioni non sono tutte uguali ma, probabilmente, in alcuni casi ci sono delle “regole” da rispettare. Come quando una donna ha davanti a sé un uomo nudo. Se si è spogliato in vostra presenza forse non è per andarsi a fare una doccia. E allora occhio a ciò che dite. Ecco le 12 domande o affermazioni che non devono uscire dalla vostra bocca, secondo il magazine Women’s Health.

 

Certo che voi uomini siete davvero pelosi!

Ovvio che se fate quest’esclamazione guardandolo, non state parlando di tutta la popolazione maschile, ma nella fattispecie di lui, e anche magari con una punta di ribrezzo. Evitare sarebbe la cosa giusta da fare, anche per far sì che lui non si vendichi, esclamando spiacevolezze su di voi, proprio sul più bello.

Mi ami davvero? 

Ovviamente vi ama, o perlomeno se state insieme da poco, vi vuole bene. Se si tratta di una one night session, sicuramente vi desidera in quel momento lì, lasciando spazio per eventuali frequentazioni future. Però, forse fare domande di questo calibro mentre è lì, nudo e indifeso, non è il caso…

Devo parlarti, devo dirti una cosa importante

Questa frase è già nefasta di per sé quando uno ha indosso i vestiti, figurarsi quando uno è nudo, pronto per fare l’amore. Se siete sposate e dovete comunicargli che vi siete innamorate del suo migliore amico, siete lesbiche, siete andate a letto con il vostro collega, avete la candida oppure banalmente che vi siete dimenticate di pagare le bollette, per favore, aspettate che siate entrambe rivestiti, perlomeno per permettergli di andarsene, sbattendo la porta!

(continua dopo la foto)








Allora, raccontami della tua ex…

Argomento spinoso, di cui uno non ha voglia di parlare fuori dal letto, figuriamoci sotto le coperte, tutti nudi, prima, durante o immediatamente dopo aver fatto l’amore. Le donne sono più propense a parlare dei massimi sistemi, quando siamo in intimità, ma gli uomini no.

Non preoccuparti, fa freddo qui!

Lui si spoglia, continuate a baciarvi, ma per qualche strana ragione, il suo compagno di viaggio non collabora e rimane sulle sue. Rincuorarlo, dicendogli che fa freddo e che capite la sua situazione, non è per nulla di conforto o di aiuto. Lui sarà già in imbarazzo di suo, che forse l’unico modo per stargli vicino con delicatezza è stando zitte.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it