Eliminare la muffa e l’umidità dai muri in modo naturale (e senza spendere un euro): i 3 metodi più efficaci


È davvero orrenda, la muffa ma, se prende il via, non la ferma nessuno. Hai qualche parete di casa ricoperta di muffa e già stai facendo scenate isteriche perché non vuoi chiamare il pittore? Tranquilla, oggi ti suggeriamo alcuni rimedi naturali e veloci per eliminare la muffa dai muri senza troppo fatica. Importante: visto che prevenire è meglio che curare, è bene ricordarsi di tenere le finestre di ogni stanza aperte per almeno 10 minuti al giorno. Così evitiamo che la muffa si formi. Se però si forma, ecco le soluzioni che fanno per te.

(Continua a leggere dopo la foto)



– Prendi 100 ml di aceto di vino bianco e uniscilo a 15 gocce di Tea Tree Oil, che è tra i più potenti antimuffa naturali. 

– In alternativa puoi provare il bicarbonato. Ecco tutto ciò che ti serve: 50 grammi di bicarbonato di sodio; 10 gocce di Tea Tree Oil; 1 cucchiaino di detersivo per i piatti, acqua. Unisci al bicarbonato il detersivo per i piatti e il Tea Tree Oil. Versa gli ingredienti in una ciotola e aggiungi acqua a poco a poco, fino a ottenere una pasta cremosa. Ecco pronta una pasta pulente che puoi utilizzare per strofinare le superfici resistenti della casa, così da rimuovere la muffa. 

2 cucchiaini di estratto di semi di pompelmo; 2 cucchiaini di olio essenziale di Tea Tree; 500 ml d’acqua di rubinetto. L’estratto di semi di pompelmo è uno straordinario antimuffa e battericida naturale, che viene potenziato nella propria azione se associato al Tea Tree Oil. Versa tutti gli ingredienti in una bottiglietta d’acqua, preferibilmente con spruzzino. Agita prima dell’uso e applica sulle superfici da trattare. Lascia agire il più possibile e poi strofina con un panno ruvido così da facilitare la rimozione della muffa.

 

Leggi anche: Che orrore i brufoli (e i punti neri)… Presto, eliminiamoli! Ecco come

Sbiancare i denti, 4 trucchetti naturali (e a costo zero) per un sorriso davvero smagliante