Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Sii gentile, regala fiori, fai amicizia con le ragazze: 25 lezioni di femminismo per figli maschi

Essere indipendenti e padroni del proprio destino: è quello che ogni genitore vorrebbe per il proprio figlio. Ma se questo è vero in assoluto, è anche vero che gli insegnamenti dei genitori condizionano profondamente il modo di fare e di agire dei figli. Madre di figli maschi, a partire da questo concetto, la giornalista Christine Organ, già avvocato e presto scrittrice (entro il 2014 esce il primo libro), su l’Huffington post, ha provato a spiegare il femminismo ai suoi figli. Ecco le sue 25 lezioni sul femminismo

(Continua a leggere dopo la foto)


1. Il femminismo non ha niente a che vedere con la femminilità. Significa parità.

2. Essere un ragazzo non significa non poter essere femminista. Vale anche se ti piacciono lo sport, gli hamburger e i film d’azione. 

3. Piangere va bene. Ma come va fatto in modo responsabile e rispettoso.

4. Fare amicizia con le ragazze è un’ottima idea.

5. Non è detto che alle ragazze piacciano solo i tea party e le scarpe: possono essere anche appassionate di Guerre stellari e camion. 

6. Le espressioni: da uomo e da donna, sono da ignorare perché non significano niente.

7. Si può essere forti e sensibili allo stesso tempo. Non è vero che una cosa esclude l’altra.

8. Il vostro pene non vi dona dei superpoteri. È solo un parte della vostra anatomia, vi rende umani.

9. Tenete aperte le porte alle donne. E agli uomini: tenere aperta una porta è una cosa gentile da fare.

10. Una ragazza può anche sembrarti bella e sexy, ma la bellezza vera viene dall’interno.

(Continua a leggere dopo la foto)

11. Offritele la cena e compratele dei fiori. Non perché ciò possa accrescere le probabilità che ci stia, ma perché è una cosa bella da farsi.

12. Fate sesso quando siete pronti entrambi. Non perché i vostri amici lo stanno facendo. E non perché i vostri ormoni stiano impazzendo. 

13. No significa no. Anche il silenzio significa no. Solo significa sì.

14. State attenti alle persone che vogliono cambiarvi.

15. La parità sul lavoro merita la parità nella retribuzione.

16. Il tuo genere non definisce chi tu sia. E nemmeno il tuo lavoro o il conto in banca. Sii gentile, sii un buon amico e un lavoratore, e tratta tutti con rispetto: sono quelle sono le qualità che ti definiranno.

17. Se un giorno ti sposi, il tuo coniuge potrebbe prendere o non prendere il tuo cognome. Nessuna di queste scelte ha nulla a che vedere con quanto lei (o lui) ti ami.

18. Esistono diversi modi di prendersi cura della propria famiglia, non solo economicamente.

19. Se un giorno doveste formarvi una famiglia, prendete le decisioni riguardanti la cura del bambino improntandole a una cosa: ciò che è meglio per la famiglia. 

(Continua a leggere dopo la foto)

20. Gli uomini sono in grado di rifare il letto, di cambiare pannolini e svolgere altre mansioni domestiche o legate alla crescita del bambino.

21. Chiedere scusa non è un segno di debolezza, ma un atto di coraggio e di forza.

22. Mai dare per scontati i propri privilegi. Sempre continuare a lottare per i diritti di coloro che non godono dei medesimi privilegi.

23. Coltivate sensibilità, empatia e compassione.

24. Ci possono essere delle differenze fra sessi e questa è una cosa buona. Non temete quelle differenze; piuttosto, esaltatele.

25. Tenete a mente queste lezioni perché sono essenziali per la correttezza, la parità e il rispetto. 

 


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) รจ una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004