george mikhailovich rebecca royal wedding

“Un altro Royal wedding”. Tra l’ultimo erede della casa reale e l’imprenditrice è arrivato il momento del sì

L’ultimo erede degli zar si sposa. Sua altezza imperiale George Mikhailovich dirà il fatidico sì venerdì primo ottobre. Sull’altare con lui ci sarà un’imprenditrice italiana, Rebecca Bettarini. Quaranta anni lui, trentacinque lei, i due stanno insieme da dieci anni. Sarà un matrimonio da favola, a San Pietroburgo sono attesi i reali di mezzo mondo. Un royal wedding in grande stile.

George Mikhailovich è l’ultimo erede della dinastia Romahoff che ha guidato la Russia per tre secoli, dal 1613 al 1918. Rebecca, invece, è la figlia dell’ambasciatore Roberto Bettarini. È stata proprio lei stessa a condividere un post su Instagram annunciando che sono previste tutta una serie di iniziative per “promuovere la conservazione del patrimonio storico e culturale della Russia”. Sin da bambina ha seguito il papà nei suoi viaggi a Parigi, Roma, Caracas e Bruxelles. Oggi fa la scrittrice e ha una sua agenzia di consulenze.

george mikhailovich rebecca royal wedding

George Mikhailovich è figlio del principe Franz Wilhem di Prussia e della granduchessa Maria. Ha conosciuto Rebecca dieci anni fa durante un ricevimento all’ambasciata francese di Bruxelles. “Prendemmo subito a chiacchierare di argomenti in comune” ha raccontato l’erede imperiale in una delle sue poche interviste. “La frequentazione – le parole di George – è stata naturale, spontanea: abbiamo scoperto di avere gli stessi valori, la medesima educazione. È nata un’amicizia profonda che poco a poco si è trasformata in amore”.


george mikhailovich rebecca royal wedding

Lo scorso agosto George ha chiesto a Rebecca di sposarlo regalandole un anello del casato, un rubino circondato da una fascia in oro giallo e due diamanti: “Dovevamo prendere un volo per la Spagna – ha raccontato lei – e andare a trovare la madre di George che vive a Madrid. Lui insisteva che si dovesse fare tappa a Bruxelles: era lì che aveva nascosto l’anello. Nei suoi piani c’era una cena romantica a due che io, ignara, ho “rovinato” invitando un amico comune. La mattina dopo, all’aeroporto, mi ha detto: “Avrei voluto dartelo ieri sera, nella città dove ci siamo conosciuti. Abbiamo viaggiato tanto insieme, ma il viaggio più bello è quello che inizieremo adesso, se tu mi dici sì”.

Al matrimonio saranno presenti i rappresentati delle principali dinastie reali di mezzo mondo, come confermato dallo stesso George Mikhailovich: “I duchi di Kent, miei cugini inglesi, i reali di Spagna – la regina Sofia è stata mia madrina di battesimo -, la principessa Maria Gabriella di Savoia e l’ex imperatrice dell’Iran, Farah. E poi inviti saranno spediti a Monaco, in Belgio, persino in Bhutan. Saranno nozze internazionali”.

Pubblicato il alle ore 13:50 Ultima modifica il alle ore 13:50