Da Stefania Mode a MODES: il successo di Aldo Carpinteri

Contenuto sponsorizzato – Nel 1971 apre le porte a Trapani una boutique dallo stile inedito. Passione per la moda, visione innovativa e capacità imprenditoriale, nell’arco circa 40 anni, trasformano questo store di lusso in una realtà di spicco internazionale, insignita anche di un prestigioso riconoscimento. 

MODES: dalla boutique trapanese al network di retail del lusso

Agli inizi degli anni ’70, proprio quando nasceva il figlio Aldo Carpinteri, Stefania Mode apriva, nel cuore di Trapani, la sua boutique innovativa. Situato in uno palazzo storico in via Torrearsa, lo spazio è stato restaurato e ridisegnato abilmente dallo studio di Architettura fiorentino Arcabì e rappresenta oggi il flagship store del marchio. A partire da questa prima esperienza infatti, l’imprenditore, animato da passione per il suo lavoro, sguardo lungimirante e capacità manageriale, ha inaugurato uno dopo l’altro dei nuovi concept store, dando vita a un network solido e immediatamente riconoscibile di spazi fisici. Nelle boutique Modes (il nuovo nome nasce dal rebranding del marchio, voluto per esprimere il suo  posizionamento internazionale) è ben visibile il connubio tra arte e moda, alla base del concept aziendale. I negozi presentano tutti uno stile iper curato e ricercato, sia nei decori che negli arredi. In maniera sapiente, sorgono tutti inoltre, nell’ambito di luoghi iconici che si distinguono per incredibili scenari e bellezza paesaggistica.


Dopo quello trapanese, il secondo negozio ha aperto i battenti infatti sull’Isola di Favignana. L’anima minimalista di Modes è qui esemplificata grazie a un interior concept sviluppato con la celebre Nilufar Gallery, punto di riferimento per chi ama il design storico seguendo al contempo l’evoluzione dell’estetica attuale. A dominare qui, un gioco di contrasti ricreato accostando una selezione curata di pezzi contemporanei alla bellezza genuina e inalterata della Sicilia. Tra gli altri punti vendita ci sono la Boutique Forte Village, in Sardegna e quella di Portofino, in Liguria, oltre all’ultima apertura milanese. In piazza Risorgimento 8 a Milano, nel centro della capitale italiana della moda, il negozio di 400 metri quadrati è firmato dallo Studio Andrea Caputo. Il design è concepito per creare un continuum con il contesto urbano circostante: le 12 vetrine, si affacciano sull’esterno dandone continuità all’interno (la pavimentazione è realizzata nella stessa pietra di quella usata nella piazza). Con lo spazio a Sankt Moritz poi, Modes sbarca anche in Svizzera e rafforza la sua rete di luxury destination. Con 400 metri disposti su due piani nella centralissima via Maistra, si presenta come un’area astratta ma accogliente. A proposito dello store elvetico lo stesso Aldo Carpinteri racconta:

«Iconica e storica, Sankt Moritz è l’incarnazione di una certa idea del lusso. Con una selezione curata dalle collezioni più creative, Modes declina questa visione unica attraverso una serie di proposte dall’estetica fresca quanto forte, all’interno di uno spazio progettato come un inaspettato dialogo con la bellezza maestosa della natura che lo circonda»

MODES: dalle boutique fisiche, luoghi di culto in Italia, allo store virtuale, punto di riferimento nel mondo 

Modes.com è la boutique on line del brand e si afferma nel panorama della moda grazie alla sua selezione curata di capi e accessori per uomo e donna di oltre 300 stilisti, tra brand affermati e marchi emergenti. Affidabile e di utilizzo intuitivo, offre tutti gli strumenti per un’esperienza di acquisto facile e soddisfacente grazie, tra le altre cose, a un supporto clienti efficiente e a un servizio di spedizioni rapide in tutto il mondo. L’e-commerce ha senza dubbio decretato l’internazionalizzazione del brand, portando il marchio ad uscire dai confini italiani. Modes oggi si afferma infatti come una realtà primaria globale nel settore della moda e del lusso.

Ad ufficializzare questo ruolo, un importante riconoscimento è stato dato all’azienda dalle origini siciliane. Modes è stata inclusa nell’albo d’oro 2020 nell’ambito della quarta edizione del Premio Industria Felix – La Lombardia che compete. Annoverata tra le 58 imprese con sede in Lombardia che si sono distinte per performance gestionali, Modes è stata premiata nella categoria delle aziende resilienti per la sua crescita ininterrotta nel periodo tra il 2007 e il 2018 e come società affidabile a livello finanziario della regione Lombardia. 

Protagonista di questo nuovo successo è sicuramente il fondatore dell’azienda Aldo Carpinteri, che con la sua abilità imprenditoriale, unita alla sua determinazione e amore per il suo progetto, oltre che alla sua concezione anticonformista dello stile, è stato capace di traghettare Modes ai vertici. 

Sul sito del brand, le parole di Carpinteri, ben riassumono i risultati che è riuscito a raggiungere grazie al suo lavoro:

“Ho sempre sognato di creare qualcosa che superasse i confini della Sicilia, di sviluppare un concetto di moda e retail basato sull’innovazione e i giovani talenti, di usare la mia energia e la mia passione per competere con il resto del mondo al di là della nostra isola.”

Pubblicato il alle ore 15:45 Ultima modifica il alle ore 13:46