Come diventare personal trainer certificato

Contenuto sponsorizzato – Ti piacerebbe diventare personal trainer e avviare una carriera nel mondo dello sport? Se la risposta è sì, devi innanzitutto sapere qual è il percorso formativo e quali sono le skill richieste per compiere la formazione come personal trainer. 

Il personal trainer è un professionista capace di gestire e seguire con programmi personalizzati l’attività di fisica dei propri clienti, occupandosi in particolare del loro benessere, non solo fisico, ma anche mentale. 

Ha un ruolo fondamentale nel programmare allenamenti specifici per ciascun cliente, con obiettivi e risultati ad hoc, elaborati sulla base dei bisogni sia fisici che psicologici del singolo. 


Scopriamo insieme come diventare un personal trainer certificato.

Il percorso formativo del personal trainer 

La disciplina del personal training è relativamente recente: si tratta di un settore del fitness ancora da scoprire e in merito al quale non esiste ancora una legge nazionale che la normi in maniera coerente. Dunque, non esiste un percorso formativo prestabilito e obbligatorio. 

Una prima possibilità è scegliere di intraprendere un percorso universitario, iscrivendosi al corso di laurea triennale in Scienze in Scienze motorie e, dopo aver conseguito il diploma di primo livello, scegliere di specializzarsi con un corso di laurea magistrale come quello in Organizzazione e Gestione dei Servizi per lo Sport e le Attività Motorie e adattate o in Scienze e tecniche avanzate dello sport. 

Per esercitare la professione di personal trainer, la laurea non è obbligatoria, ma certamente ti permetterà di diventare un professionista serio e competente poiché offre un’ottima preparazione sia teorica che pratica. 

Con o senza titolo di laurea, puoi scegliere di approfondire le tue competenze con corsi e master specialistici dedicati unicamente alla professione del personal trainer e riconosciuti dal Coni (Comitato olimpico nazionale italiano).

Se cerchi un corso personal trainer che ti fornisca sia solide basi sia pratiche che teoriche che specializzazioni nelle discipline più diverse, l’Accademia Italiana Personal Trainer è ciò che fa per te. Tra i vari corsi personal trainer offerti, propone un corso per personal trainer che, alla fine del percorso formativo, rilascia il diploma nazionale riconosciuto dall’ASI (Associazioni Sportive e Sociali Italiane), ente accreditato dal Coni e dal Ministero dell’Interno. Questo corso, inoltre, permette ai partecipanti di conseguire la qualifica europea di personal trainer con la conseguente iscrizione all’EREPS (European Register of exercise Professionals)

Come coltivare le tue doti innate

Prima di chiedersi quanto guadagna un personal trainer, bisogna sapere che è una figura professionale che deve essere dotata di competenze multidisciplinari – da anatomia all’alimentazione fino alla psicologia dello sport – e, soprattutto, di skill trasversali. 

Ci sono alcune doti che chi vuole diventare un buon personal trainer dovrebbe avere e che, grazie al giusto percorso formativo, potrà coltivare e sviluppare: 

  • Capacità di ascolto. Se vuoi diventare un personal trainer di successo, la preparazione tecnica non basta. È necessario essere capaci di capire e di comprendere il cliente che si ha di fronte, tenendo sempre presente che ogni persona ha esigenze e difficoltà diverse. Il personal trainer deve comprenderle e fare in modo di superare i limiti imposti sia a livello fisico che mentale, dando la giusta motivazione;
  • Carisma e simpatia. Si tratta di una professione in cui un atteggiamento carismatico e solare sono la chiave. Un carattere estroverso aiuterà le persone ad affidarsi a te e a relazionarsi più facilmente: le capacità relazionali sono un elemento determinante di questo lavoro che fonda la propria forza proprio nel rapporto con l’altro;
  • Leadership. Un buon personal trainer deve essere capace di ispirare i propri clienti e di essere una guida per permettere di raggiungere determinati obiettivi, superando gli ostacoli grazie a spiccate doti comunicative e di persuasione. Un aspetto centrale di un professionista del fitness è la motivazione (che può essere innata o può essere appresa tramite i corsi personal trainer): è fondamentale saper spronare le persone a superare i propri limiti per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Se pensi di avere tutte le caratteristiche di un buon personal trainer, rivolgiti all’Accademia Italiana Personal Trainer: grazie ad un team altamente qualificato e professionale, potrai partecipare ai corsi per diventare un personal trainer a 360°. L’ampia offerta formativa ti permetterà di acquisire le basi di questa professione e, successivamente di perfezionare le tue competenze. 

Pubblicato il alle ore 16:13 Ultima modifica il alle ore 13:32