Venezia, quattro italiani in gara. E Verdone in giuria

Presentata oggi la 71ma edizione della Mostra del cinema di Venezia con un programma ricchissimo dal 27 agosto al 6 settembre. Uno sguardo ai lavori italiani in concorso: Il giovane favoloso di Mario Martone, un film su Leopardi, Anime nere di Francesco Munzi e Hungry Hearts di Saverio Costanzo con Alba Rohrwacher. Alla mostra, come ospite, anche Abel Ferrara che presenterà il suo Pasolini con Riccardo Scamarcio, Ninetto Davoli, Valerio Mastrandrea e Willem Dafoe. ?
Saranno quattro gli italiani che cercheranno di seguire le orme di Gianfranco Rosi che, con Sacro Gra, si è imposto nella precedente edizione. Il film di Francesco Munzi, che si troverà a gareggiare accanto a big come Martone, Costanzo e Ferrara, è un western ambientato ai giorni nostri e interpretato da Marco Leonardi e Peppino Mazzotta. Dovrà vedersela, oltre che con gli altri italiani, anche con autori del calibro di Alejandro Inarritu (Birdman or the Unexpected Virtue of Ignorance), Andrei Konchalovsky (The Postman’s White Nights) e David Gordon Green con Manglehorn, protagonisti Al Pacino e Holly Hunter.?
Film italiani anche nella sezione fuori concorso dove si vedranno La trattativa di Sabina Guzzanti, La zuppa del demonio di Davide Ferrario e Perez di Edoardo De Angelis.
E a Carlo Verdone toccherà il compito di parlare italiano nella giuria internazionale che assegnerà il Leone d’Oro.