Televisione in lutto, si è spento l’attore volto di tante serie tv. Il dolore degli amici: “Ora riposa in pace”

Se n’è andato l’attore nativo americano noto per la sua interpretazione di Chief Big Bear in “The Lone Ranger” e per i ruoli in “Breaking Bad” e altre serie e film popolari. È morto mercoledì a Hollywood. Aveva 85 anni. Il suo ufficio stampa, Lani Carmichael, ha confermato all’AP che è morto pacificamente per cause naturali in una struttura di assistenza privata.


“Amava sia l’Oklahoma che L.A.”, ha detto Carmichael di lui, che era anche il capo ereditario della Nazione Sac e Fox. “Ha fatto la sua casa qui come attore, ma non ha mai dimenticato le sue radici in Oklahoma. È rimasto un fan della Sooner Nation”. Nato a Pawnee, Okla, nel 1936 e in seguito ha prestato servizio nel Corpo dei Marines degli Stati Uniti durante la Guerra di Corea. La sua carriera di attore è iniziata dopo essere stato contattato per apparire in una pubblicità della Chrysler, e alla fine degli anni ’80.

Saginaw Grant


Saginaw Grant ha iniziato a recitare in ruoli di personaggi, con i primi crediti tra cui “War Party” (1988), “Harts of the West” (1993-94) e un episodio del 1993 di “The Young Indiana Jones Chronicles” dove interpretava Grey Cloud al fianco di Harrison Ford. Oltre a “The Lone Ranger” e “Breaking Bad”, Grant è apparso anche in “Baywatch”, “My Name Is Earl”.


Saginaw Grant


E ancora: “Saving Grace”, “American Horror Story”, “Shameless”, “Community”, “Workaholics”. ” e “Veep”, secondo la sua pagina IMDb. Oltre a ritrarre personaggi nativi americani sullo schermo, Saginaw Grant ha trascorso molto tempo nelle comunità di nativi americani durante la sua carriera. Carmichael ha condiviso di essere attivo nel circuito powwow della California.

Saginaw Grant


Saginaw Grant ha anche viaggiato a livello internazionale per parlare pubblicamente della vita e della cultura dei nativi americani e ha partecipato a diverse organizzazioni culturali in California, come l’American Indian Advisory Board del San Diego International Film Festival. Carmichael ha sottolineato la gentilezza e l’umiltà di Grant per tutta la vita. “Il suo motto nella vita era sempre rispettarsi l’un l’altro e non parlare l’uno dell’altro in modo negativo”, ha detto all’AP.

Pubblicato il alle ore 10:35 Ultima modifica il alle ore 09:06