Lutto nel cinema, addio all’attore gentile: “È triste sapere che te ne sei andato”

Lutto nel cinema. Una carriera lunga e ricca di grandi successi quella di Robert Fyfe. L’attore, di origini scozzesi, chiude per sempre i suoi occhi all’età di 90 anni. Tra i diversi ruoli interpretati, sicuramente quello di Howard nella sitcom Last of the Summer Wine, è stato quello più celebre.

Entrato nello spettacolo della BBC nel 1985, per ben 25 lunghi anni i telespettatori hanno avuto modo di sognare grazie alla sua più celebre interpretazione nei panni di Howard. Non ha mai mollato la presa, fino al suo episodio finale nel 2010. Una storia avvincente quella del tormentato marito di Pearl, ovvero di Juliette Kaplan, morta nel 2019.

Robert Fyfe lutto cinema morto 90 anni

E dopo anni di carriera e di successo, la notizia della morte dell’attore lascia senza parole. Lo conferma il suo manager, Maxine Hoffman, che lo ricorda come “il cliente più delizioso che si possa desiderare”, oltre a essere “un attore davvero talentuoso e versatile e molto amato da tutti quelli con cui ha lavorato”.


Robert Fyfe lutto cinema morto 90 anni

I telespettaori sicuramente non potranno dimenticare il suo esordio nei panni del Dr Finlay’s Casebook nel 1962, un trampolino di lancio che ha poi permesso a Robert di entrare nel cast di altre famose pellicole come Coronation Street, Z Cars, Angels, The Onedin Line, Survivors, The Gentle Touch e Monarch of the Glen.

Robert Fyfe lutto cinema morto 90 anni
Robert Fyfe lutto cinema morto 90 anni

E la vita dell’attore è stata segnata non solo da grandi successi ma anche dalla dolorosa perdita della moglie Diana, venuta a mancare poche settimane prima di lui. E oggi i figli Timoteo, Nicola e Domenico piangono anche la morte del loro amato e celebre padre.

Pubblicato il alle ore 09:14 Ultima modifica il alle ore 09:14