“È volato in cielo”. Cinema in lutto, si è spento nella sua casa dopo una vita di successi

Autore di pellicole entrate nella leggenda del cinema, se n’è andato nella tarda serata di lunedì. A dare l’annuncio è stata la moglie. Tanti i grandi artisti che lo piangono. Nato nel Bronx, un uomo geniale con una voce tonante, ha iniziato la sua carriera dirigendo per la televisione. I suoi successi televisivi includono una lunga lista di spettacoli di base degli anni ’60 tra cui Route 66, The Rifleman, The Twilight Zone, The Man From U.N.C.L.E., Gilligan’s Island, Perry Mason e The Wild Wild West.


Il suo film d’esordio X-15 nel 1961 con Charles Bronson (e una giovane Mary Tyler Moore) è stato seguito dalla commedia poliziesca Salt & Pepper del 1968 con Sammy Davis Jr. e Peter Lawford, e Lola del 1969 con Charles Bronson e Susan George. È passato al cinema a tempo pieno con lo spaventoso The Omen del 1976. Il vero successo arriverà tra gli anni ’70 e ’80 con Superman interpretato da Christopher Reeve, I Goonies e la serie di poliziotti di Mel Gibson-Danny Glover Lethal Weapon. Un successo dietro l’altro per Richard Donner.

Richard Donner

Richard Donner, il grande successo con ‘Superman’

Superman rappresenta una pietra miliare nella storia del cinema. Pietra che Richard Donner ha contribuito a posare. Cast stellare con Reeve nei panni dell’uomo d’acciaio insieme a Margot Kidder, Marlon Brando, Gene Hackman e Ned Beatty. Il blockbuster della Warner Bros con un budget di circa 55 milioni di dollari ha incassato oltre 300 milioni di dollari al botteghino globale. È il primo film basato su un personaggio di supereroi ad aver ottenuto tre nomination all’Oscar e ha vinto un Oscar speciale per i suoi effetti visivi.


Richard Donner


Un successo grazie al quale Richard Donner ha anche gettato i dadi per lo spazio del franchise di supereroi ora dominato dal Marvel Cinematic Universe e dall’Universo DC dei film. Una rosa non senza spine. Una disputa con i produttori ha portato Donner a togliere il suo nome dalla regia di Superman II. Quando Richard Lester è stato introdotto dopo che Donner aveva girato la maggior parte del film.

Richard Donner
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da The Goonies (@the.goonies)

A quel tempo, tuttavia, Richard Donner era passato ad altri successi di successo in quasi tutti i generi, dirigendo Jackie Gleason e Richard Pryor nella commedia The Toy (1982). Nel 1985 dirigendo sia l’avventura del periodo medievale Ladyhawke che il film d’avventura per bambini seminale The Goonies. Un storia su un gruppo di amici a caccia di tesori diventata leggenda.

Pubblicato il alle ore 10:29 Ultima modifica il alle ore 10:29