“No, così non lo faccio!” Tom Cruise, stavolta hai proprio superato il segno. L’attore, tra i più amati di Hollywood, con questa scelta potrebbe perdere molti fan. Ecco cosa non vuole fare…

 

Come se non fosse abbastanza ricco! La pre-produzione di ‘Mission impossible 6’, il nuovo capitolo della saga interpretata sul grande schermo da Tom Cruise, è stata momentaneamente sospesa. Lo staff che aveva iniziato a lavorare sul design e sugli effetti visivi del film si è fermato in attesa che si sblocchi la trattativa tra la Paramount (la casa di produzione cinematografica che intende finanziare il film) e la star di Hollywood.

Secondo alcune indiscrezioni, Cruise avrebbe chiesto alla produzione un compenso almeno pari a quello ricevuto per il reboot de ‘La mummia’… E sarebbe?


(Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Il film arriverà nelle sale nel giugno del 2017. Il via delle riprese era comunque per gennaio 2017, e dunque è probabile che un accordo venga raggiunto in tempo utile per rispettare i tempi di lavorazione previsti. Il precedente episodio della saga, ‘Rogue nation’, ha incassato 682 milioni di dollari in tutto il mondo. Del cast del sesto capitolo faranno parte anche Jeremy Renner and Rebecca Ferguson.

(Continua a leggere dopo la foto)

Tom Cruise e la Paramount Picture non riescono a trovare un accordo sul compenso che riceverà l’attore, quindi, il quale è inoltre co-produttore. Un’ipotesi riguarderebbe la volontà della produzione di tagliare i costi in generale, a causa di un buco di 350 milioni di dollari (secondo il New York Times) nell’anno corrente: l’abbassamento di stipendio di Tom Cruise sarebbe, dunque, solo un effetto collaterale. Al momento una delle poche certezze è che Christopher McQuarrie tornerà alla regia dopo aver contribuito ai quasi 700 milioni di dollari di incasso del precedente capitolo (Rogue Nation), ed è già al lavoro anche per quanto riguarda la sceneggiatura.

 

Ti potrebbe interessare anche: Cosa è successo alla faccia di Tom Cruise? Si è presentato alla cerimonia dei Bafta con un volto irriconoscibile. Non riusciva neanche a sorridere. Sono finiti i tempi del sex symbol, ecco come è diventato

Pubblicato il alle ore 20:55 Ultima modifica il alle ore 11:29