mamma ho perso l'aereo lavoro genitori

Mamma ho perso l’aereo, che lavoro facevano i genitori di Kevin McCallister

Tutti almeno una volta nella vita avranno visto il film Mamma ho perso l’aereo, una delle pellicole cult degli anni Novanta e grande classico natalizio scritto e prodotto da John Hughes e diretto da Chris Columbus. Il film racconta le vicissitudini di Kevin McCallister (interpretato da un giovanissimo Macaulay Culkin), un bambino di otto anni che per sbaglio viene lasciato a casa da solo quando la sua famiglia si sposta da Chicago a Parigi per le vacanze di Natale.

Dopo l’iniziale entusiasmo per la nuova vita in solitudine, lontano dalla famiglia che spesso lo tratta male, il piccolo finirà per cadere in balia della paura, quando una coppia di maldestri ladri, Harry Lime e Marv Merchants, cercherà di introdursi in casa per svaligiarla. Kevin verrà a conoscenza delle intenzioni della coppia e grazie a una serie di stratagemmi riuscirà a mettere in salvo la sua casa e a far finire i due dietro alle sbarre.

Mamma ho perso aereo lavoro genitori Kevin

Tra i personaggi più amati del film c’è sicuramente la mamma del piccolo Kevin McCallister, Kate McCallister, interpretata dall’attrice Catherine O’Hara, protagonista anche del sequel “Mamma, ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York”, in lingua originale “Home Alone 2: Lost in New York”. La casa dei McCallister in realtà si trova a Winnetka nello stato dell’Illinois, più precisamente al numero 671 di Lincoln Avenue.


Mamma ho perso aereo lavoro genitori Kevin

Ma cosa facevano i genitori di Kevin per permettersi una casa così bella e una vacanza per nove persone a Parigi? A chiederlo è stata la pagina di TML: “Più invecchio e più non posso fare a meno di chiedermi cosa diavolo facesse il padre di Kevin McCallister per potersi permettere una casa del genere e una vacanza a Parigi per nove persone“. A rispondere a questa domanda c’ha pensato Todd Strasser, scrittore che ha realizzato una trasposizione letteraria – E lo ha fatto sia per Home Alone, che per il secondo capitolo Home Alone Lost In New York.

Peter McCallister è un uomo d’affari di successo, un magnate della borsa, mentre Kate McCallister è una famosa stilista. Per questo motivo nel seminterrato della loro casa ci sono macchine da cucire e manichini, quelli che Kevin userà per realizzare una delle sue trappole contro Harry e Marv.

Pubblicato il alle ore 09:43 Ultima modifica il alle ore 09:43