“Ho pensato di farla finita”. Il dramma dell’attore delle serie tv: “Quando ti senti pieno di vergogna…”

“Arrivi a un punto in cui ti senti una persona cattiva, vergognosa. Senti che non c’è via d’uscita, questo è solo quello che sei. E diventare sobri significa dire: ‘No, posso cambiare’. Penso che sia stata la cosa più bella. Ha davvero aiutato. Era qualcosa a cui mi aggrappavo; l’idea che avrei potuto realizzare questo cambiamento fondamentale nella mia vita”. Una battaglia contro l’alcoolismo, un’altra ancora più dura contro la depressione.


La star della serie tv ha vissuto momenti drammatici in cui è arrivato anche a pensare al suicidio. Lo ha confessato durante una lunga intervista al Times, in cui ha spiegato come: “Le cose che mi sono successe da quando è finita la serie, e che mi stavano già accadendo durante le riprese, erano di natura piuttosto traumatica”. Oggi l’attore è sobrio, da due anni e mezzo non tocca più alcool. Ha sconfitto i suoi demoni ma ha dovuto chiedere aiuto ed è stato in riabilitazione. Un percorso lungo e difficile.

Kit Harington


Lui è Kit Harington, volto di Jon Snow de ‘Il trono di spade’. Nel 2019, quando i suoi problemi esplosero, l’agente smentì ogni illazione sul suo stato psicofisico. “Kit ha deciso di usare questo momento di pausa dagli impegni come un’opportunità per trascorrere un po’ di tempo in un ritiro benessere e occuparsi di alcuni problemi personali”. Due anni dopo, la verità su quanto successo.


Kit Harington


“Ho attraversato periodi di vera depressione in cui volevo fare ogni sorta di cose – spiega ancora Kit Harington – Voglio aiutare chi si sente come me, ma non voglio essere visto come un martire e nemmeno come una persona speciale. Ho passato questo periodo, è roba mia. Se aiuta qualcuno, va bene. Penso che avesse a che fare direttamente con la natura dello spettacolo e ciò che ho fatto per anni”.

Kit Harington


Kit Harington non è l’unico attore del Trono di spade ad aver attraversato periodi complicati: anche Emilia Clarke (Daenerys Targaryen) e Sophie Turner (Sansa Stark) hanno avuto seri problemi. Clarke è stata colpita da due aneurismi che l’hanno costretta a lunghe riabilitazione. Una sorte di maledizione per una delle serie più amate del pianeta.

Pubblicato il alle ore 12:56 Ultima modifica il alle ore 12:58