Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

James Dean e Gioventù Bruciata tornano al cinema. Ecco le scene censurate

Fosse ancora vivo, James Dean sarebbe un nonnetto ultraottantenne, forse mansuetamente rassegnato a percorrere il viale del tramonto. Invece è rimasto giovane e ribelle, un mito senza tempo. “In lui i giovani – scriveva François Truffaut – si ritrovano completamente più che per le ragioni che si citano solitamente, violenza, frenesia, pessimismo, per altre più semplici e quotidiane: pudore dei sentimenti, gusto per la competizione e quel sentimento di estraneità nei confronti della società”. (continua dopo il video)

Chissà quanti verranno allora di nuovo rapiti allora da Gioventù Bruciata (Rebel without a cause), che dal 6 novembre torna nei cinema italiani nella versione restaurata dalla Cineteca di Bologna. Un evento da non perdere, anche perché ci saranno le scene eliminate o tagliuzzate dalla censura quando il film arrivò in Italia nel 1956, dalla “chicken run”, la gara con le auto dalle quale buttarsi fuori prima che precipitino in mare, al litigio con i genitori, quando il protagonista spinge a terra e quasi strozza il padre.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004