Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
jack hedley morto attore

“Non fatemi il funerale”. Lutto nel cinema, il famoso attore si è arreso alla malattia

  • Cinema

Lutto nel mondo del cinema, è morto un attore che ha avuto un’illustre carriera televisiva, Jack Hedley. L’uomo è scomparso l’11 dicembre a seguito di una breve malattia, ma la notizia viene comunicata soltanto adesso. Non solo, su richiesta dell’attore, non ci saranno funerali. La star del cinema, nata sotto il nome di Jack Hawkins a Londra, ha iniziato la sua carriera cinematografica negli anni ’50 recitando in un breve documentario drammatico intitolato A Life To Be Lived.

Poco dopo,Jack Hedley ha cambiato il suo nome all’inizio della sua carriera per evitare confusione con l’attore che condivideva lo stesso nome. Jack ha continuato ad avere “99 crediti di recitazione” in una carriera durata ben cinque decenni, che includeva anche numerose apparizioni teatrali. Negli anni ’60, è apparso in film come The Scarlet Blade, Witchcraft e The Secret Of Blood Island. Poi l debutto sul grande schermo in Lawrence d’Arabia (1962), a seguire L’anniversario.


Ebbe anche il ruolo da protagonista del Tenente Colonnello Preston in Colditz (1972 – 73). Jack Hedley ha anche recitato nella serie della BBC Colditz, The World Of Tim Frazer e Gideon’s Way, in cui interpretava Bruce Carroway. Era noto soprattutto per aver interpretato il padre di Carole Bouquet, Sir Timothy Havelock, nel film di James Bond del 1981 Solo per i tuoi occhi, e per aver doppiato il pappagallo di Havelock.

jack hedley morto attore

Ma è stata proprio la televisione quella doveJack Hedley, nel corso degli anni, ha avuto maggiore risonanza, prendendo parte a diversi titoli come Il Santo (1963), L’ispettore Gideon (“The Alibi Man”, 1965), Doppia sentenza (1967), Dixon of Dock Green (1969), I Bucanieri (1957).

Ma anche l’ex militare Alan Haldane in Who Pays the Ferryman? (1977), Il ritorno di Simon Templar (1979), One by One (1984), Mai dire sì (sempre del 1984), Only Fools and Horses (A Royal Flush, 1986), ‘Allo ‘Allo (1992), Dalziel and Pascoe (1998) e la versione televisiva di Breve incontro (1974). Addio,Jack Hedley.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004