Dramma sul set, trovato morto durante le riprese. È la seconda tragedia in poche settimane

È stato trovato morto mentre la produzione stava girando in Marocco. Il Sun ha riportato per primo la notizia. L’informazione è stata confermata da Walt Disney Studios, che detiene i diritti di distribuzione e marketing dei film in franchising da quando la Paramount li ha venduti alla società nel 2013. È successo nella mattinata di giovedì. Si tratta della seconda tragedia, seppure con dinamiche diverse, che colpisce Hollywood. In una nota la casa di produzione ha voluto esprimere solidarietà alla famiglia.


“I nostri cuori sono con la famiglia e gli amici di. Era un collega incredibilmente talentuoso e membro della comunità cinematografica che ci mancherà molto”. Lui si chiamava Nic Cupac, 54 anni, era impegnato sul set di Indiana Jones 5, ultimo capitolo della saga del famoso archeologo interpretato da Harrison Ford. A quanto si apprende il suo corpo sarebbe stato trovato nella sua camera d’albergo mentre le riprese erano in corso nella città di Fes.

indiana jones 5

Indiana Jones 5, continua la maledizione del film

Nic Cupac aveva molti anni di esperienza alle spalle avendo anche lavorato a produzioni varie come Jurassic World: Fallen Kingdom e In Bruges. E ancora in una sfilza di produzioni Disney tra cui Solo: A Star Wars Story e Crudelia. Il suo arrivo sul set di Indiana Jones 5 era stato recente. Il suo compito sul set era legato alla costruzione di ponteggi che supportano le macchine da presa nelle sequenze d’azione. Secondo il Sun le ragioni della morte sono naturali.


indiana jones 5


Indiana Jones 5, prodotto insieme da Disney e Harrison Ford ha subito già una serie di ritardi dovuti a piccoli incidenti e problematiche legate al Covid, solo la scorsa settimana, le riprese del film sono state sconvolte quando il Marocco ha vietato i voli da e per il Regno Unito a causa dell’aumento dei casi. Attualmente la data di uscita del film è giugno 2023.

indiana jones 5


Ancora prima ad accanirsi contro Indiana Jones 5 un infortunio capitato ad Harrison Ford che era costato 3 mesi di stop. Sulla trama ancora poco si sa. Sicuro bisognerà lavorare parecchio per ripagare le attese e la delusione dell’ultimo capitolo che ha lasciato non poco amaro in bocca.

Pubblicato il alle ore 14:06 Ultima modifica il alle ore 14:06