Il Postino ha vent’anni, cinque scene indimenticabili

Sono passati vent’anni dall’uscita del Postino, ma ancora ci incantiamo davanti al timido e umile Mario Ruoppolo che diventa amico di Pablo Neruda, scopre la poesia e fa innamorare la sua Beatrice. Fu l’ultima interpretazione di Massimo Trosi, scomparso subito dopo la fine delle riprese, la più dolce e malinconica dell’ attore e comico napoletano. Abbiamo scelto per voi cinque grandi scene:

“Don Pablo, mi sono innamorato…”

Mario conquista Beatrice con i versi di Neruda:


“La poesia non è di chi la scrive…”

Similitudini, metafore, “quando la spieghi la poesia diventa banale”

I suoni dell’isola, un regalo per il Poeta