Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Hack Attack, Clooney racconta il giornalismo corrotto

S’intitolerà Hack Attack il nuovo film di George Clooney incentrato sullo scandalo delle intercettazioni telefoniche che nel 2011 ha coinvolto l’impero mediatico di Rupert Murdoch. Il progetto è tratto dall’omonimo libro di Nick Davies. Ambientato tra il 2006 e il 2011 Hack Attack racconta di come un gruppo di giornalisti della celebre testata nazionale britannica, News of the World, abbia effettuato intercettazioni telefoniche abusive, corrompendo agenti di polizia al fine di ottenere informazioni strettamente riservate su politici, personaggi dello spettacolo, sulle famiglie delle vittime degli attentati terroristici del 7 luglio 2005 o di vittime di altre calamità naturali. Il 7 luglio 2011 James Murdoch, figlio di Rupert, ne ha annunciato la chiusura in seguito allo scandalo: il giornale veniva soppresso dopo centosessantotto anni di pubblicazioni.  Ha detto George Clooney: “Questo progetto ha tanti elementi – bugie, corruzione, ricatto – che arrivano dai livelli più alti del governo ai più importanti giornali di Londra. Il fatto che si tratti di una storia vera è la parte migliore. Nick Davies è un reporter testardo e coraggioso ed è un onore adattare il suo libro in un film”. 



Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004