Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Difficile capire chi è, vero? In passato è stata una delle attrici più belle e famose. Poi la chirurgia e il botox l’hanno resa così (irriconoscibile)

  • Cinema

Nello show-biz, si sa, i valori estetici sono fondamentali: per chi è insicuro del confronto con la concorrenza, il ricorso al bisturi appare come un’utopica iniezione di fiducia e autostima. Spesso però si sono combinati disastri.

È il caso di Kim Novak, bellissima attrice (oggi 83 anni) famosa negli anni Cinquanta per essere stata contrapposta dai produttori a a Marilyn Monroe, di cui aveva le forme, e a Grace Kelly, di cui possedeva la grazia. (Continua a leggere dopo la foto)


A 25 anni entra nel gotha del cinema grazie al capolavoro La donna che visse due volte (Vertigo) (1958) di Alfred Hitchcock, in cui interpreta il doppio ruolo di Madeleine/Judy, in sostituzione di Vera Miles, che essendo incinta aveva rifiutato il film. Qualche anno fa l’attrice è comparsa agli Oscar e ha scatenato il web. Persino Donald Trump si era preso gioco dell’attrice con un cinguettio via Twitter: “Kim dovrebbe fare causa al suo chirurgo plastico!”. La Novak, però, non aveva preso bene le critiche e dopo l’ospitata alla manifestazione aveva scritto una lunga lettera. (Continua a leggere dopo la foto)

“Non mi tratterrò più dal battermi contro ogni forma di bullismo – aveva scritto – Non possiamo permettere alla gente che turba la nostra vita di farla franca. Per quanto mi riguarda, ogni singola persona ha il diritto di apparire come gli sembra, e io mi sento meglio quando mi sembro migliore. Dobbiamo batterci contro i prepotenti in maniera sana, con le parole e il lavoro. Sto parlando soltanto adesso perché non voglio più nutrire sentimenti malsani dentro di me’’. (Continua a leggere dopo la foto)

L’attrice aveva  rivelato che per giorni non era uscita di casa e che le critiche ricevute l’avevano “mandata in tilt e colpita duramente”. “Ho capito che dovevo reagire non solo per me ma anche per le altre persone che non hanno il coraggio di farlo”, aveva detto dopo la pioggia di critiche le erano arrivate addosso.

“Basta lifting e botox. Siete belle così” L’appello della ministra inglese


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004