Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
lydia alfonsi attrice morta

Cinema in lutto, un’altra attrice che se ne va. L’ultima volta in un film con Roberto Benigni

  • Cinema

L’attrice Lydia Alfonsi è morta a 94 anni. La diva del bianco e nero era nata a Parma il 27 aprile del 1928 e se n’è andata nella giornata di ieri, mercoledì 21 settembre, nella sua città natale. Straordinaria attrice di teatro, cinema e tv, era apparsa l’ultima volta ne “La vita è bella” di Roberto Benigni, dove interpretava l’editrice Guicciardini. È stata anche doppiatrice e scrittrice, la sua carriera ha toccato anche la prosa televisiva e quella radiofonica.

Aveva iniziato a recitare proprio a Parma con il gruppo teatrale “Gioventù studentesca” e poi con la filodrammatica “Gli amici della prosa”. Si era messa in mostra con il “Il piacere dell’onestà” di Pirandello, vincendo, come migliore attrice, un concorso  a Pesaro. Proprio in quell’occasione il regista Anton Giulio Bragaglia la notò e la scritturò nella propria compagnia. Ha esordito come attrice nel 1946 nel film “Anna Christie”.

lydia alfonsi attrice morta


Lydia Alfonsi, una carriera di successi tra cinema, tv e teatro

Attrice poliedrica Lydia Alfonsi ha recitato in ogni tipo di film, dal romantico al drammatico, dal western ai grandi classici. Ma è con gli sceneggiati in bianco e nero in tv che ha raggiunto il successo maggiore. Ha scritto anche poesie e recitato nel film “Vita da cani” di Steno e Monicelli. E poi tanto teatro classico con diversi ruoli drammatici.

lydia alfonsi attrice morta

Nel 1970 Lydia Alfonsi ha ricevuto dalla critica francese il riconoscimento come migliore attrice televisiva italiana. È stata poi insignita del titolo di Grand’Ufficiale della Repubblica Italiana dal presidente Sandro Pertini.

Lydia Alfonsi è morta circondata dall’affetto dei suoi cari. Non ha avuto figli, con lei c’erano però i nipoti. Alberto Ghirarduzzi, figlio della sorella Marcella, scomparsa nel 2006, ha espresso così il dolore per la perdita dell’amata zia: “Generosa ma provata dai dolori”. Queste le parole rilasciate alla Gazzetta di Parma, probabilmente Lydia era già malata da tempo.

Cinema in lutto. Morto l’attore protagonista di film indimenticabili


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004