Dieci posti spaventosi da visitare se ne hai il coraggio


Ci sono posti che seppur di bellezza straordinaria sono caratterizzati da storie o da particolari avvenimenti che gli conferiscono un’atmosfera macabra tale che  solo i più temerari si permettono di visitarli. Dal cimitero sovraffollato alle città fantasma, dai luoghi di culto ai manicomi infestati da fantasmi, la lista è infinita. Noi ne abbiamo selezionato dieci:

1. Il vecchio cimitero ebraico di Praga

Fondato nel 1439, è uno dei monumenti storici più significativi dell’antico quartiere ebraico praghese nonché uno dei più celebri cimiteri ebraici in Europa. È stato per oltre 300 anni, a partire dal XV secolo, l’unico luogo dove gli ebrei di Praga potevano seppellire i loro morti. Le dimensioni attuali sono all’incirca quelle medievali e nel tempo si è sopperito alla mancanza di spazio sovrapponendo le tombe, arrivando anche a 9 strati di sovrapposizioni, perché il cimitero non poteva espandersi fuori dal perimetro esistente. Durante l’occupazione tedesca, il cimitero fu risparmiato, infatti le autorità tedesche decisero che sarebbe rimasto a testimonianza di un popolo estinto. Le lapidi sono all’incirca 12.000 ma vi sono seppellite più di 100.000 persone.



 2. Città abbandonata di Pripyat, Ucraina

Il 26 aprile 1986 l’esplosione del tetto del reattore numero 4 della centrale nucleare di Chernobyl liberò nell’aria 9 tonnellate di scorie radioattive. La cittadina di Pripyat sorta nelle vicinanze della centrale per ospitare le famiglie dei lavoratori fu gravemente contaminata e venne evacuata. Oggi è diventata una macabra città fantasma, meta di molti turisti affascinati dall’atmosfera surreale che si respira tra i palazzi abbandonati imprigionati dalla natura che sta riprendendo il sopravvento.


NEXT PER IL RESTO DELLA GALLERY “SPAVENTOSA”