Scandalo il Volo, continua la polemica: “Noi feci sui muri?”. E ora sul trio vincitore di Sanremo piovono nuove accuse…


 

“Non sembriamo dei bravi ragazzi: siamo dei bravi ragazzi. La cosa più da rockstar maledetta che abbiamo fatto? L’ha fatta Ignazio davanti al Papa. Ha detto ’salve’ invece di ‘Sua santità’”. I tre ragazzi de Il Volo tornano a difendersi dopo essere stati accusati di aver quasi distrutto, con tanto di feci sui muri, la stanza di un albergo a Locarno che non era di loro gradimento.

(Continua dopo la foto)



Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, infatti, si sono ritrovati loro malgrado sulle prime pagine di tutti i giornali italiani. L’albergatore inizialmente aveva rilasciato parole durissime contro i tre sui media svizzeri, per poi ridimensionare le accuse. Ieri a Le Iene la band è tornata sull’argomento ribadendo la difesa dalle accuse che gli erano state rivolte. Ma i dubbi restano perché molti li incolpano di aver comprato il silenzio del direttore dell’albergo (che alla fine ha parlato solo di lenzuola in disordine.

“Non l’abbiamo mai fatto, promettiamo che faremo il letto ogni mattina”, hanno detto in trasmissione. Ma il web si è scatenato contro di loro. Su Twitter, seguendo l’hashtag #LeIene, il pubblico della trasmissione non è sembrato amare molto la band o, meglio, reputano i ragazzi poco umili, nonostante i tre scherzino molto tra loro. C’è chi li apprezza, ma il commento più twittato è ‘Troppo montati’.

Ti potrebbe interessare anche: Scandalo Il Volo, “con le loro feci hanno imbrattato le pareti della stanza d’albergo”. Per il trio parla Gianluca: “Vi spiego tutto io…”