Come dimenticare Alessandro Canino! Negli anni ’90 ebbe un successo pazzesco e conquistò il cuore di milioni di adolescenti. Dopo il grande clamore, di lui non si è più saputo nulla. Eccolo oggi (decisamente cambiato) e con molti sassi nelle scarpe


 

Erano gli anni ’90, quando Alessandro Canino si fece conoscere dal grande pubblico. Le adolescenti erano pazze di lui e, dopo la canzone ‘Brutta’ presentata sul palco di Sanremo, per il 19enne iniziò quella che tutti pensavano sarebbe stata una brillante carriera. E in effetti per qualche anno continuò a mietere successi, ma nel giro di 5 anni è completamente scomparso dalla scena canora italiana. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti e oggi il cantante ha 43 anni ed è ancora innamorato della musica. Per questo motivo ha deciso di rimettersi in gioco e giovedì 29 giugno si è aggiudicato il podio della terza puntata di ‘The winner is’. Così lo vedremo anche durante la finale. Davanti alle telecamere del programma di Gerry Scotti ha ricordato gli anni del successo: “La mia prima vera occasione è stata nel 1992 sul palco di Sanremo. Sul palco dell’Ariston ho portato ‘Brutta’, la canzone che poi mi ha tormentato – se così si può dire – fino a oggi. In quel festival mi sono classificato sesto, ma quello che ha vinto è stata la canzone e l’enorme popolarità che mi ha dato. A un certo punto mi accorsi di questo enorme successo, perché c’erano circa 2-3.000 ragazzine che stavano attendendo qualcuno sotto al mio hotel”. (Continua a leggere dopo la foto)



“Io mi fermai -prosegue Alessandro – chiesi con molta semplicità ‘Chi state aspettando?’. In realtà aspettavano me. Quell’anno sono stato a casa soltanto 5 giorni, per via di tutte le serate e i concerti che ho avuto modo di fare in giro per il mondo”. Poi, però, qualcosa è cambiato, in peggio: “Dopo quattro, cinque anni di grandissima popolarità, i produttori dell’epoca mi hanno praticamente abbandonato. Probabilmente perché non credevano abbastanza in me. Non c’era posto per Alessandro Canino nel panorama discografico dell’epoca, non so perché. Me lo sono sempre domandato ma purtroppo non ho avuto mai risposte”. Da quel momento ha cercato di inventarsi ogni giorno, costruendo la sua vita, senza mai abbandonare il sogno della musica. (Continua a leggere dopo le foto)



 

In tanti si sono chiesti, rivedendolo, cosa ha fatto in tutti questi anni e proprio il diretto interessato ha raccontato come è la sua vita oggi. In lui è rimasto intatto il sogno di vivere di musica: “Oggi la mia vita è fatta di tantissime cose, ho scoperto di avere una grandissima passione per la cucina e infatti ho scritto anche un libro di ricette. Sto facendo radio, faccio ancora molte serate, ma il mio grande sogno sarebbe quello di tornare su quei grandi palchi e tornare a fare il cantante e avere il successo che spero di meritarmi. Voglio dimostrare a tutti che Alessandro Canino ha ancora tantissimo da dire”.

Ti potrebbe interessare anche: Ricordate Gatto Panceri? Partecipò a diverse edizioni di Sanremo e colpì tutti per il suo look, molto particolare (oltre che per il nome). Poi è completamente scomparso. Eccolo oggi, ma scordate tutto: il suo aspetto è completamente stravolto