Pompei in tre dimensioni, dal divano di casa


A volo d’uccello su Pompei e poi tra le vie, nelle case, al Foro. Come se foste davvero lì, magari insieme a un grande del passato, anche se in realtà siete seduti davanti alla televisione. Promette un viaggio emozionante e inedito Pompei 3d, il documentario di Gianluigi Attorre in onda da stasera alle 21.10 su Sky 3D (canale 150). La città sepolta dalle lava del Vesuvio si presenterà deserta ai telespettatori, che potranno aggirarsi tra i suoi tesori ripresi con tecnologie tridimensionali e verranno guidati dalle parole di poeti, scrittori e musicisti che sono stati in quei luoghi: Giacomo Leopardi, Charles Dickens, Alexandre Dumas, Plinio il Giovane, Primo Levi, Percy Bysshe Shelley, Wilhelm Jensen e Théophile Gautier. Gli scavi sono stati anche sorvolati e ripresi da un drone, compresa l’unica zona dove i calchi delle vittime dell’eruzione del 79 a.C. non sono coperti da teche.








Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it