Pesava 200 chili, in un anno ne ha persi 114. Questione di pizza…


La storia di Ana Sirbu è stata raccontata dal Daily Mail. Un’avventura, la sua, per cambiare vita, cambiare se stessa. La 28enne di York ha dichiarato di essere dipendente dal cosiddetto cibo spazzatura anche perché, ha spiegato, era una pizzaiola e dunque aveva pizza sempre a portata di mano.

Era arrivata a pesare 200 kg e poi la svolta, quando ha deciso di eliminare dalla sua dieta i carboidrati (pizza inclusa) e i grassi. È anche entrata in terapia. La ragazza, infatti, non riusciva più a dormire perché temeva di rimanere soffocata nel sonno. Per seguire il suo programma di dimagrimento, Ana ha perso il lavoro. Ma è sicura di potersi rifare.

Il cibo-spazzatura? Dà dipendenza, ma resistergli si può (in 5 mosse)

10 cose che dovresti smettere di fare se vuoi dimagrire