Triste e sconsolato? No panic: c’è la dieta salva-umore che combatte depressione e chili di troppo


Ebbene sì, novembre è un mese un po’ tristino, il più triste dell’anno: grigio, piovoso, che predispone al SAD, ovvero il disturbo stagionale dell’umore. Come se non bastasse a novembre si ingrassa di più, perché aumenta l’appetito: la maggior voglia di mangiare in autunno sembra proprio scritta nel nostro patrimonio genetico. Come ogni mammifero che si rispetti, anche l’uomo fa scorta di cibo per il “letargo invernale”. Solo che noi non andiamo in letargo e lievitiamo. Più che agli altri cibi, ci attacchiamo ai carboidrati, ingrassiamo e siamo ancora più depressi. È vero, i carboidrati aiutano a contrastare il cattivo umore, ma c’è bisogno anche di altro, tipo la vitamina C, quelle del gruppo B, le proteine e gli omega 3. Onde evitare paturnie in un mese che potrebbe essere vissuto meglio di come lo viviamo, ecco una dieta che fa smaltire un chilo a settimana. Seguitela dal lunedì al sabato e la domenica dateci dentro con vizi, sfizi, capricci. Ah, è non dimenticatevi di fare un po’ di movimento…

(Continua a leggere dopo la foto)



Lunedì

Colazione

Un vasetto di yogurt magro con 4 cucchiai di muesli e un caffè

Pranzo

una porzione di pasta al salmone e pomodorini

spinaci bolliti con 1 cucchiaino di olio

1 mela

Spuntino

1 banana

Cena

150 g di petto di pollo alla piastra

insalata con un cucchiaino di olio

un panino integrale

 

Martedì

Colazione

4 crostini integrali con un velo di marmellata (meglio se fatta in casa)

un succo di arancia

Spuntino

1 yogurt bianco

Pranzo

150 g di petto di tacchino in padella 

pomodori con aglio, olio e origano

un panino integrale

Cena

insalata di polpo e patate

verdure grigliate 

un quadretto di cioccolata fondente

 

Mercoledì

Colazione

un bicchiere di latte scremato

2 fette di pane integrale tostate con un velo di miele

Spuntino

una manciata di albicocche disidratate

Pranzo

un piatto di riso Venere con gamberetti e un filo d’olio 

una verdura a scelta cotta al vapore

Cena

straccetti di carne con rucola e grana 

piselli in padella

1 fetta di pane

(Continua a leggere dopo la foto)


Giovedì

Colazione

un tè verde

una fetta di torta di mele

Pranzo

un piatto di farfalle integrali condite con pomodorini, scaglie di parmigiano e basilico

insalata di carote condita con 1 cucchiaio di olio 

Spuntino

una mela 

Cena

orata al cartoccio con insalata verde 

2 fette di pane

 

Venerdì

Colazione

uno yogurt magro con frutti di bosco freschi

tre biscotti secchi 

Pranzo

2 uova sode e una scatoletta di tonno al naturale

bieda lessa con un cucchiaio di olio

un panino di soia

Spuntino

1 frutto

Cena

pizza margherita con basilico fresco

una bibita (volendo anche una birretta)

 

Sabato

Colazione

1 fetta di torta di mele (o altro ciambellone magro)

caffè d’orzo 

Spuntino

qualche mandorla

Pranzo

formaggio fresco con pomodorini e rucola,

40 g di pane integrale

Cena

rombo al forno con patate 

insalata di funghi condita con un cucchiaino di olio e una spolverata di grana