Mai più pancia gonfia: come preparare l’infuso di salvia per un addome piatto e sexy. Ma ricordati: va bevuto ‘così’


L’inverno non ci piace: fa freddo, bisogna stare coperti, piove, nevica e poi ci ingrassiamo. Succede ogni anno. Succede malgrado la palestra, la dieta, gli sforzi per seguire un’alimentazione sana e le rinunce. Ma siete sicuri che si tratti proprio di grasso e non, magari, di gonfiore? Perché in questo caso è più facile risolvere il problema. Per esempio sapevate che la salvia è un toccasana per sgonfiare la pancia? È l’ingredienti perfetto per combattere il gonfiore e regalarci una pancia piatta. Ma questa sì che è una notizia…
La salvia è una pianta erbacea spontanea che si trova in tutta l’area del Mediterraneo.

In casa quasi tutti abbiamo una piantina di salvia ma in generale usiamo le foglie solo per condire i tortellini. Eppure la salvia ha moltissime proprietà. E infatti salvia è usata sotto forma di infusi, tinture madri e oli essenziali in erboristeria e fitoterapia per il trattamento di numerosi disturbi. Vi facciamo qualche esempio: la salvia è molto usata in particolare in caso di problematiche relative al ciclo mestruale ma anche a quelle relative alla menopausa. Continua a leggere dopo la foto







Non solo: gli infusi di salvia sono molto utili per la digestione: la migliorano e riducono i fastidi di stomaco e intestino. Pensate che il consumo di infusi di salvia protegge la mucosa intestinale dalle irritazioni e diminuisce i gas a livello intestinale. Il che significa che sgonfia la pancia. Se consumato regolarmente, l’infuso di salvia, regala una pancia piatta, sgonfia e riduce significativamente meteorismo e flatulenza. Continua a leggere dopo la foto






L’infuso in questione, per avere i suoi effetti, va bevuto due volte al giorno, prima o durante i pasti. Affinché dia il massimo, andrebbe fatta ogni volta sul momento e consumata tiepida. Ma vediamo come si prepara. Ecco cosa serve: 250 millilitri di acqua, mezzo cucchiaino di salvia essiccata, mezzo cucchiaino di menta essiccata, mezzo cucchiaino di semi di finocchio, mezzo cucchiaino di semi di cumino. La preparazione è molto semplice. Continua a leggere dopo la foto



 


Porta a bollore l’acqua con i semi di finocchio e di cumino. Quando l’acqua bolle, aggiungi le foglie di salvia e di menta e lascia in infusione per cinque minuti. Filtra e consumate prima o durante i pasti principali. L’infuso di salvia è sconsigliato alle donne in stato di gravidanza, a quelle che allattano e a chi soffre di reflusso gastrico.

Dimagrire con il limone bollito: un corpo magro, sgonfio e libero dalle tossine. Ecco come usarlo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it