L’aceto ti fa bella. Ecco 4 modi di usarlo per diventare splendida a costo zero


È bello prendersi cura di se stessi e dedicarsi del tempo. È bello e divertente anche usare rimedi naturali per farsi belle invece di spendere centinaia di euro in prodotti costosissimi e dalla dubbia efficacia. Sapevi che l’aceto ti fa bella? L’aceto è un antiinfiammatorio naturale che, oltre a depurare l’organismo, aiuta a essere più belli. Ecco come usarlo per trarne il massimo del vantaggio.

1) Il primo uso dell’aceto per essere più bella è per i capelli. Forse non tutte lo sapevate, ma l’aceto rende i capelli lucidissimi. Come usarlo per lucidare la chioma: dopo aver lavato i capelli come d’abitudine, quando i capelli sono ancora bagnati, sciacquarli con un litro d’acqua mischiato a 2 cucchiai di aceto. È un rimedio della nonna davvero miracoloso: quando i capelli saranno asciutti risulteranno molto più lucidi. Ma come mai? L’aceto, che è acido, fa chiudere le squame del capello riflettendo la luce. Continua a leggere dopo la foto








2) Il secondo uso dell’aceto è sempre per i capelli. Sapevate che l’aceto ha un elevato potere schiarente al pari di birra, miele e camomilla? Usare l’aceto sui capelli aiuta infatti a creare dei bellissimi riflessi dorati. Ma in questo caso è importante sapere una cosa: dal momento che l’aceto ha un ph acido, meglio non usarne troppo altrimenti la chioma risulterà secca. Come si usa: prendi due tazze di aceto e aggiungi un cucchiaio di miele. Ora applica il composto su tutta la lunghezza e avvolgi la testa con la pellicola o mettiti una cuffia. Lascia in posa la notte e lava al risveglio. Continua a leggere dopo la foto






3) L’aceto, però, fa bella anche la pelle. Specie quella acneica e grassa. L’aceto è un sebo regolatore e “asciuga” la pelle. Come usarlo? Diluisci dell’aceto in un po’ di acqua e applica sul viso. Lascia in posa 20/30 minuti e sciacqua. Una volta che la pelle è asciutta, applicare una buona crema idratante. Non solo: l’aceto aiuta a schiarire le macchie della pelle. È davvero un elemento miracoloso oltre che davvero economico… Continua a leggere dopo la foto



 


Come dicevamo, il quarto uso dell’aceto è per eliminare le macchie scure dalla pelle. L’aceto di mele infatti rende la pelle luminosa e combatte le macchie che, inesorabili, arrivano con l’avanzare dell’età. Come usarlo: inzuppa un batuffolo in aceto precedentemente diluito in acqua e passalo sulle zone con le macchie. Lascia agire 30 minuti e risciacqua.

Un cucchiaino di aceto di miele 10 minuti prima dei pasti aiuta a dimagrire

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it