Dieta della mortadella, il sogno di ogni goloso finalmente è realtà


Questa sì che è una notizia grandiosa: la dieta della mortadella esiste. Cosa? Esattamente. Ecco, questa cosa renderà la nostra settimana pazzesca… Perché questo è un vero sogno che diventa realtà. La mortadella è uno degli alimenti più amati dagli italiani: è buona, è gustosa ma è grassa. O almeno è questo quel che abbiamo sempre pensato. Per questo motivo l’abbiamo sempre bandita dalla dieta. Sbagliando. Perché in realtà la mortadella non è così grassa come sembra. In realtà la mortadella, a patto che venga consumata con moderazione, è un alimento che non dobbiamo condannare e che non dobbiamo eliminare dalle nostre tavole.

Anzi, se siete appassionati di mortadella e vi rinunciate per non ingrassare, fate un grosso errore: più rinunce fate, più il vostro corpo soffre, meno state bene. Al contrario potete inserire la mortadella nella vostra dieta. Sapevate che un etto di mortadella contiene 288 calorie? Dite la verità: credevate fossero di più, non è vero? Continua a leggere dopo la foto







Non solo: la mortadella è anche povera di sale. In pratica ha meno calorie di un piatto di pasta e le stesse calorie della mozzarella che erroneamente consideriamo più magra. E ancora: la mortadella ha 70 milligrammi di colesterolo ogni 100 grammi di prodotto, come la carne bianca da sempre protagonista delle diete per la caratteristica che ha di essere magra. Quando siete a dieta non consumate quasi sempre pollo o tacchino? Ecco. Ebbene, d’ora in avanti consumate anche mortadella. Continua a leggere dopo la foto




La mortadella ha anche un alto contenuto di B1 e B2 e di proteine nobili. Ma non è tutto: è ricca di sodio, potassio, fosforo, ferro e zinco. Insomma, è un alimento completo che non deve mancare sulle nostre tavole. Non è dunque l’alimento grasso e peccaminoso che avevamo sempre creduto fosse. Ovviamente va consumata con moderazione. Ah! Optate sempre per quella IGP in modo da evitare di assumere polifosfati. Continua a leggere dopo la foto


 

Quindi da oggi, oltre alla bresaola (il tipico salume da dieta che ci consigliano i medici) potremo consumare anche la mortadella. E farlo senza sensi di colpa. Con questa notizia la nostra settimana ha preso già un’altra piega. E non vediamo l’ora di iniziare la dieta della mortadella. Ah, sì: la vita è bella. E buona.

La dieta di maggio. 3 giorni a settimana di ‘restrizioni’ e via subito 3 kg

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it