Ti piace portare i tacchi ma il mal di piedi ti tormenta? Fai così tutti i giorni e non avrai problemi. È un semplice “trucco”, economico e naturale. E, soprattutto, funziona


 

Matrimonio, cresima o pure serata in discoteca. Capelli perfetti, abito tirato e tacco 12. Le prime ore sono di godimento puro, magari avete pure messo gli occhi su qualche bel tipo che ha dimostrato di contraccambiare. Poi, passata la terza ora, arrivano i guai e il tipo vi passa di mente perché in testa avete solo il benedetto momento in cui arriverete a casa e vi toglierete le scarpe. Ma forse abbiamo quello che fa per voi, un rimedio del tutto naturale per combattere il mal di piedi: il pediluvio allo zenzero.

(continua dopo la foto)







 

Un tubero le cui proprietà sono note già dall’antichità e utilizzato per gli usi più disparati: per gustosissimi cocktail (consigliato lo zenzero sour con vodka legenda del Cremlino, se eseguita da mani esperte vale un 9+), per favorire il sonno la sera, al mattino come tisana insieme a qualche goccia di limone per migliorare l’umore e stimolare il metabolismo (che significa via la pancetta) e poi, per alleviare i dolori, grazie alle sue caratteristiche decongestionanti.

 

(continua dopo la foto)






Quello che vi serve è una radice di zenzero fresco che dovrete grattugiare nella quantità di circa due cucchiai in un telo di cotone o in un fazzoletto, legati e immersi in acqua bollente. Se invece avete in casa solo zenzero secco ne basterà un cucchiaio. Non immergete lo zenzero quando il fuoco è ancora acceso, ma aspettate di spegnere il fornello. Lasciate quindi raffreddare l’acqua, e – quando raggiunge una temperatura che sopportate – immergete i piedi fino alle caviglie. Tenete i piedi in acqua per massimo dieci minuti, poi asciugateli molto bene con un asciugamano asciutto, frizionando con cura ogni dito e ogni parte del piede, perché così facendo andrete a stimolare le zone della riflessologia plantare e i meridiani.

(continua dopo la foto)



Immergendovi in questa acqua non solo vi rilassate voi, ma aiutate i vostri organi interni a farlo, come lo stomaco, l’intestino, il pancreas e la milza, aiutando la digestione e il sistema immunitario. Avete ancora paura dei tacchi?

 

E’ lo Zenzero, l’antidolorifico naturale più potente del cortisone. Ecco come usarlo per tornare in forma smagliante

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it