Mangi seduto alla scrivania? Forse non lo sai, ma ogni giorno corri dei grossi rischi. Ecco cosa potrebbe succederti per colpa di questa abitudine… disgustoso, non trovate?


 

Non sempre è possibile allontanarsi dall’ufficio per andare a pranzare comodamente seduti ai tavoli di un bar o del più vicino ristorante. E così in tanti, sopratutto nelle giornate lavorative più frenetiche, si ritrovano a consumare un triste pasto incollati alla scrivania, davanti alla tastiera del computer o a pratiche urgenti da sbrigare. Un’abitudine che, però, faremmo bene a cancellare dalla nostra routine quotidiana. Ecco perché.

(Continua a leggere dopo la foto)








 

Stando a una ricerca pubblicata dall’American Society for Microbiology e riportata dalla testata inglese Metro, infatti, l’abitudine di mangiare di fronte al pc potrebbe trasformare il nostro posto di lavoro in un vero e proprio raduno di germi, attirati da briciole e avanzi vari e pronti a bussare alla porta per una visitata non troppo desiderata. Gli studiosi dell’istituto statunitense hanno analizzato minuziosamente pareti, pavimenti e scrivanie degli uffici di tre diverse città e ora lanciano l’allarme.

“Il problema – si legge a commento delle analisi – è che i batteri possono sopravvivere anche settimane soltanto grazie a quel piccolo pasto che abbiamo offerto loro”. Non solo. “Se la temperatura è per loro adatta e trovano acqua o nutrimenti vari come polvere e residui di pelle, possono anche moltiplicarsi, dando vita a una colonia“. Se quindi avete mangiato seduti alla scrivania e non avete poi disinfettato computer o cellulare, probabilmente non è soltanto con i colleghi che state condividendo la stanza.

 

“Ecco cosa non dovete mangiare al McDonald’s”: la denuncia di un dipendente fa il giro del web

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it