Dieta dei 2 giorni: come funziona e quanto si perde


Perdere peso velocemente e senza troppi sforzi: mai sentito parlare della dieta dei 2 giorni? Si tratta di un regime alimentare indicato per chi vuole mantenere la propria forma nel tempo ma senza fare troppe rinunce a tavola. Questa dieta è stata messa a punto dalla dottoressa Michelle Harvie e dal professor Tony Howell e come avrete intuito prevede 2 giorni di alimentazione restrittiva e 5 giorni di libertà, in cui cioè si può mangiare qualsiasi cosa, ma rispettando le regole della dieta mediterranea e senza esagerare.

Secondo i due esperti che operano presso il Genesis Breast Cancer Prevention Center dell’università di Manchester bastano solo 48 ore di sacrifici per perdere peso e rimettersi in forma. In quei 2 giorni, infatti, l’obiettivo è quello di inibire nell’organismo la produzione di insulina, l’ormone che favorisce l’assorbimento del glucosio e la formazione dell’adipe. (Continua dopo la foto)








All’atto pratico, la dottoressa Michelle Harvie e il professor Tony Howell consigliano di eliminare totalmente i carboidrati, consumando 650 calorie al dì per 2 giorni. Gli alimenti da evitare sono pasta, pizza, patate, dolci e frutta, mentre sono consentiti il mais e il riso integrale. Quanto si può perdere? Fino a 4 chili al mese, assicurano. C’è poi da dire che questa dieta è molto facile da seguire perché non è necessario pesare quotidianamente i cibi e l’alimentazione è piuttosto varia, soprattutto nei 5 giorni in cui si può mangiare qualsiasi cosa. (Continua dopo la foto)





Naturalmente è fondamentale non esagerare e consumare alimenti sani e light (come proteine magre, pesce, cereali integrali, frutta, latticini magri, verdura e legumi), altrimenti i benefici delle 48 ore di dieta non serviranno a compensare gli eccessi. Più rigido, invece, lo schema da seguire nei 2 giorni clou perché dovrete tenere d’occhio le calorie e cercare di limitarle: in 48 ore dovrete consumare 12 porzioni di proteine, 3 di latticini, 5 di grassi e 5 di verdura. (Continua dopo la foto)


 


Ecco un esempio di menu dei due giorni di dieta da osservare ogni settimana: colazione potete bere una tazza di tè verde, per riattivare il metabolismo, accompagnato da due uova strapazzate. A pranzo 100 grammi di pollo alla piastra con un’insalata mista e a cena 70 grammi di salmone affumicato con una crema di avocado. Per gli spuntini sono perfetti la frutta secca e lo yogurt greco.

Dieta integrale, via 3 chili in 7 giorni. Come funziona

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it