Sale caldo, il rimedio naturale più potente contro dolori cervicali, raffreddore e bronchiti


Tutti noi, almeno una volta nella vita, abbiamo sofferto o soffriamo di alcuni disturbi, dovuti a un’errata postura, a un colpo di freddo o semplicemente provocati da un movimento sbagliato. Bronchiti, dolori cervicali e giramenti di testa derivanti dall’umidità e delle basse temperature possono essere combattuti grazie a un prezioso alleato che tutti abbiamo sempre in casa: il sale.

Affinché il rimedio sia maggiormente efficace è bene servirsi di sale di prima qualità, quindi sale marino integrale oppure di sale dell’Himalaya, particolare tipo di halite (cioè salgemma) proveniente dal Pakistan la cui commercializzazione in Occidente è un fenomeno avviato all’inizio del XXI secolo per opera di varie società operanti in Europa, Nord America e Australia. Il vantaggio di questi sali è che sono ricchi di minerali che vengono ceduti al nostro corpo insieme al calore e allo stesso tempo, nel caso dell’impacco, riescono ad assorbire l’umidità in eccesso nel corpo. (Continua dopo la foto)








Il sale caldo è un rimedio ‘della nonna’ usato per curare o alleviare reumatismi, torcicollo, sciatalgie, dolori mestruali, raffreddori, sinusiti, mal di denti, mal d’orecchi, bronchiti e catarro. Il caldo emanato dal sale caldo aiuta a togliere l’umidità dalla zona dolorante. Con precauzione riguardante esclusivamente un calore eccessivo, si può usare tranquillamente anche sui bambini. Ma come si usa il sale per combattere dolori articolari, torcicollo, raffreddori sinusiti e altro? È semplicissimo. (Continua dopo la foto)




Mettete il sale a scaldare in una padella e aspettate che scoppietti. A questo punto il sale caldo sarà pronto per l’uso; versatelo in un sacchetto di stoffa che può essere di cotone, lino, canapa o lana; chiudete bene in modo che il sale bollente non possa uscire. Ora non vi resta che posizionarlo sulla zona dolorante o sul petto in caso di tosse e bronchite. Il sale caldo lo si può ottenere anche attraverso l’utilizzo del microonde o nel forno a 70° per alcuni minuti. A questo proposito potete confezionare dei veri e propri cuscinetti da riscaldare direttamente nel forno a microonde o in quello classico. (Continua dopo la foto)


 

Il sale è assolutamente riutilizzabile più e più volte a questo scopo. I cuscinetti possono essere anche degli utilissimi regali per gli amici. Assicuratevi che le fibre con le quali confezionate il cuscino siano al 100% di cotone altrimenti nel forno o a contatto col sale molto caldo potrebbero bruciarsi. Insieme al sale potete anche aggiungere alcune gocce di essenza per aumentarne l’efficacia, menta, timo ed eucalipto sono perfette per bronchiti e catarro, lavanda e rosa per la cervicale, biancospino per il mal di testa.

Ti potrebbe anche interessare: Meteo, “Medicane” punta sull’Italia: neve e tempeste in arrivo

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it