Dieta dei 17 giorni: perdere fino a 4 chili “a ciclo”. Come funziona


Si chiama dieta dei 17 giorni e non ci vuole tanto a capire per quanto tempo vada seguita. Ma non fatevi ingannare… Nata dall’esperienza del medico californiano Michael Rafael Moreno, promette di far perdere peso velocemente e di ottenere una perdita di peso continua e duratura nel tempo. Ma di cosa si tratta, come funziona e quali sono i risultati?

La dieta dei 17 giorni è diventata un libro e ora sta spopolando in tutto il mondo. Ma quali sono le sue caratteristiche? La divisioni in cicli che cambiano spesso l’alimentazione permettendo, come suggerisce il medico che l’ha ideata di “ingannare” e “spiazzare” l’organismo, che altrimenti si abituerebbe alla dieta e non risponderebbe adeguatamente alla riduzione delle calorie con una corrispondente perdita di peso. Se questa dieta vi ha incuriosito, sappiate che prima di seguirla sarebbe opportuno che chiedeste il parere del vostro medico, soprattutto se avete molti chili di perdere o se soffrite di particolare problemi di salute. Continua a leggere dopo la foto

 




 

Questa dieta prevede un regime alimentare e una serie di esercizi fisici leggermente diversi in ciascuno dei quattro cicli per far sì che il metabolismo rimanga attivo e bruci più calorie. I cicli sono 4 e ogni ciclo dura 17 giorni.
Nel dettaglio, le fasi o i cicli della dieta sono 4 e durano 17 giorni ciascuna.

1. Accelerazione. Nella prima fase le calorie introdotte devono essere non più di 1.200 al giorno. Importante limitare molto i carboidrati e puntare sulle proteine;
2. Attivazione. Si reintroducono i carboidrati (integrali), ma in quantità limitate;
3. Raggiungimento. In questi 17 giorni è importante concentrarsi sullo sviluppo di buone abitudini alimentari;
4. Arrivo. Per mantenere il peso, è importante mangiare sano nei giorni feriali, relegando al weekend qualche sgarro (ma con moderazione). Continua a leggere dopo la foto

 




 

L’esercizio fisico è fondamentale. Durante il primo e il secondo ciclo, bisogna fare 17 minuti al giorno di esercizi. Bastano attività leggere come camminare o correre. Nel terzo ciclo bisogna fare 40/60 minuti di esercizio aerobico 3 volte a settimana. Nell’ultimo ciclo bisogna fare ginnastica almeno per un’ora nei fine settimana. Ma cosa si mangia in questa dieta dei 17 giorni? I pasti previsti sono 5 e possono essere composti dagli alimenti che vi elenchiamo sotto. Continua a leggere dopo la foto

 


 

 


Pollo, tacchino, salmone, tonno, sogliola, platessa a volontà; asparagi, carciofi, broccoli, cavolo, cavoletti, carote, cetrioli, crescione, verza, melanzane, peperoni, fagiolini, funghi, insalate a foglia verde, pomodori, spinaci a volontà.
E ancora: mele, pere, prugne, arance, pompelmi, susine e frutti di bosco due volte al giorno con porzioni da mezza tazza;
• 4 uova a settimana e albumi a volontà;
• Uno yogurt magro al giorno;
• Una tazza di latte scremato al giorno
• Mezza tazza di fiocchi di latte al giorno.
Ovviamente bisogna bere almeno 2 litri di acqua al giorno, una tazza di acqua calda con del succo di limone al mattino prima di fare colazione, una tazza di tè verde dopo i pasti per bruciare i grassi e condire con olio extravergine di oliva o di semi di lino. Il risultato? Via dai 2 ai 4 chili in ogni fase.

Dieta 4×4, dimagrisci e tonifichi il corpo. Come funziona