Dieta della frutta secca, via un chilo a settimana. Come funziona


Dieta della frutta secca, ne hai mai sentito parlare? Con la dieta della frutta secca perdi un chilo in una settimana e torni in forma smagliante in breve tempo.
Pistacchi, noci, mandorle e nocciole: hai sempre pensato che fossero nemici della linea e facessero ingrassare e invece – pensa un po’ - sono gli alleati perfetti per dimagrire con gusto, ma soprattutto fare il pieno di sali minerali e vitamine essenziali per la salute.

La frutta secca è ricca di fibre e oligominerali preziosi, come ferro, zinco e calcio, che aiutano a bruciare i grassi in eccesso. Poi, ovvio, ogni frutto ha delle caratteristiche precise: per esempio le mandorle sono una fonte eccellente di proteine e grassi monoinsaturi. Aiutano a stabilizzare gli zuccheri nel sangue evitando picchi glicemici, placano la fame, sono ricche di antiossidanti e contengono molto ferro, calcio e magnesio. Tra le altre cose, sono utilissime per tenere a bada il colesterolo. Continua a leggere dopo la foto

Ma come si fa a dimagrire con la frutta secca? Secondo i precetti della dieta della frutta secca, bastano 40 grammi al giorno di frutta secca per fare il pieno di benessere e dimagrire un chilo a settimana. Ma come funziona questa dieta? Ogni giorno, come dicevamo sopra, dovrete consumare almeno 40 grammi di noci, nocciole, pistacchi o arachidi, inserendo la frutta secca nella dieta quotidiana. Per esempio potreste fare colazione con il latte di mandorle, accompagnato da un frutto di stagione e due fette biscottate integrali. Continua a leggere dopo la foto

ads

A pranzo va benissimo del riso integrale con granelle di pistacchio e tonno al naturale, mentre a cena è perfetto un piatto di petto di pollo con noci. Le noci contengono grassi Omega 3 e Omega 6, ma anche arginina, perfetta per proteggere il cuore dalle malattie cardiovascolari. Agiscono sul sistema immunitario, contrastando la stanchezza e la sensazione di affaticamento. Volete un esempio di menù settimanale? Eccovi accontentati. Continua a leggere dopo la foto

 

 

Lunedì
Colazione 1 kiwi + 1 bicchiere di latte scremato con 30 g. di muesli.
Pranzo petto di pollo alla griglia con insalata di carote e ananas + 5 mandorle.
Cena zuppa di verdure + una crèpe. Continua a leggere dopo la foto

Martedì
Colazione succo di frutta + caffè o tè, due fette di prosciutto cotto e una fetta biscottata + qualche pinolo
Pranzo insalata di tacchino con kiwi + 5 mandorle
Cena minestra di riso + merluzzo lesso

Mercoledì

Colazione 1 kiwi + 1 bicchiere di latte scremato con 30 g di cereali di muesli
Pranzo spinaci con pinoli + carne di vitella lessa + 5 arachidi
Cena frittata di verdure + insalata di verdure

Giovedì
Colazione un succo di frutta + caffè o tè + 2 fette di prosciutto crudo senza grasso + una fetta biscottata integrale
Pranzo coscio di pollo al vino + piselli con prosciutto e 5 mandorle
Cena broccolo lesso e condito con un cucchiaino di olio di oliva e limone + 4 letti di salmone

Venerdì
Colazione 2 mandarini + un bicchiere di latte scremato + 30 gr di muesli e qualche pistacchio
Pranzo insalata provenzale + sgombro + 5 noci
Cena petto di tacchino alla griglia + rema di melone un po’ di pistacchi

Sabato
Colazione un succo di frutta + caffè o tè + 2 fette di prosciutto cotto + una fetta integrale
Pranzo 2 uova sode con porri + 5 mandorle
Cena merluzzo con mele + insalata di verdura

Domenica
Colazione 2 mandarini + 1 bicchiere di latte scremato + muesli e qualche noce
Pranzo sogliola alla griglia + fagioli verdi con 5 mandorle tagliate
Cena: consommé dì verdure + un letto di pollo alla griglia.

 

La dieta della pasta: ecco come e quando mangiarla per dimagrire ma con gusto

ads