Guance gonfie e pappagorgia, ora basta! Con questo piano d’azione (di 8 fasi) il tuo viso torna magro in poche settimane: il risultato è garantito. Ma devi essere costante


 

Molte persone hanno un viso pieno e rotondo, con le guance in evidenza e talvolta anche un po’ di rotondità sotto il mento, chiamata pappagorgia. Generalmente le persone con il viso cicciottello hanno chili di troppo anche nel resto del corpo; altri tuttavia hanno fisico asciutto ma il viso paffuto,e in questo caso è una questione genetica, ereditaria.

È tecnicamente impossibile colpire una specifica area per perdere peso, ma quando qualcuno riesce a farlo, i primi risultati che si noteranno saranno quelli inerenti il dimagrimento del viso. Per raggiungere questo obiettivo dovete seguire un piano in otto fasi.

(Continua a leggere dopo la foto)



Fase 1

Bevete almeno due litri di acqua al giorno.  Il vostro corpo inizierà a gonfiarsi e voi vi accorgerete ben presto che questo gonfiore ha colpito il vostro viso, le vostre mani e perfino i vostri piedi. 

Fase 2

Mangiate come minimo tre porzioni di frutta e altrettante di verdura al giorno. La frutta e la verdura presentano un notevole contenuto di fibre, le quali vi danno una sensazione di sazietà, quindi avrete meno probabilità di andare a cercare uno spuntino.

Fase 3

Basta bevande alcoliche.

Fase 4

Numerosi studi hanno dimostrato che il consumo giornaliero di almeno 1.200 milligrammi di calcio (da fonti alimentari, principalmente riguardanti i latticini), porterebbe ad una maggiore perdita di grasso corporeo. Secondo altri studi addirittura la metà delle donne che hanno preso il calcio come integratore hanno potuto constatare una riduzione dei sintomi della PMS (sindrome premestruale), incluso quello della ritenzione idrica. 

Fase 5

Un ideale per dimagrire in viso ed eliminare la pappagorgia è tirare la testa indietro in modo da stirare la parte e poi con le mani massaggiare dall’alto verso il basso. Ripetete l’esercizio per 20 volte. 

(Continua a leggere dopo la foto)


Fase 6

Fate attenzione alla quantità di sale che adoperate per condire, cucinare. Gli alimenti trattati tendono ad avere un alto contenuto di sodio, per cui quando voi aggiungete del sale state esagerando. 

Fase 7

Infine la sera, prima di coricarsi, ricordarsi di tendere i muscoli del collo in avanti tirando gli angoli della bocca ai lati (in un sorriso tipo Joker) per una decina di secondi per tre o quattro volte. Questo semplice accorgimento che non costa fatica alcuna contribuirà non solo a rendere la pelle del viso più tonica.

Fase 8

La pappagorgia si può ridurre mettendo la lingua sotto il palato e spingendo forte per due-tre secondi. Questo esercizio fa lavorare i muscoli della mandibola. Lo potete ripetere 20 volte quotidianamente. 

 

Addome piatto come una tavola da surf: ecco l’intruglio (super economico) che blocca la fame e sgonfia la pancia in una sola settimana