Guerra alle smagliature, ecco tutti i rimedi per eliminare le nemiche numero 1 (insieme alla cellulite) della bellezza. E stai tranquilla, non saranno più il tuo incubo…


 

Purtroppo non esiste ancora una gomma capace di cancellare le smagliature in un sol colpo, ma esistono diversi trattamenti da testare per cercare di ottenere tale risultato. Cancellare le smagliature con un colpo di spugna, non è certo fattibile ma la natura può darci una grossa mano.

Ma cosa sono le smagliature? Sono un fenomeno caratterizzato dallo stiramento e dalla rottura delle fibre di collagene ed elastina che mantengono l’elasticità della pelle . Insorgono nella pubertà, in gravidanza e anche quando si hanno rapidi mutamenti di peso. Anche le carenze di vitamina C  impediscono l’incorporazione di aminoacidi a livello delle fibre di collagene: vi si può ovviare assumendo la vitamina C (in capsule da 500 mg) al mattino con un abbondante bicchiere d’acqua. La cura, che durerà 1-2 mesi, stimola la sintesi del collagene.

(Continua a leggere dopo la foto)



Se le smagliature sono nella loro fase iniziale ed hanno un colore rosso i trattamenti più efficaci sono:

Olio di oliva: L’olio di oliva, di mandorle e di germe di grano sono ricchi di vitamina E e quindi molto indicati per eliminare le cicatrici nella fase iniziale

Massaggi: Sottoporsi a massaggi aiuta a migliorare il flusso sanguigno, andando anche a normalizzare il nostro metabolismo

Peeling con acido glicolico: L’acido glicolico ha una duplice funzione in quanto aiuta sia a levigare e a idratare la pelle, sia a riattivare i meccanismi fisiologici; grazie a questo trattamento è possibile eliminare le cellule morte che possono contribuire all’insorgere delle smagliature

Ginnastica passiva: Consiste nell’applicare una serie di elettrodi sulle zone interessate da smagliature; questi elettrodi sono collegati ad uno stimolatore elettrico e hanno la funzione di far contrarre il muscolo restituendo così tonicità alla pelle.

Evviva, la cellulite si elimina per sempre con dei leggings speciali (questa sì che è una notizia)