“Queening”, è l’ultima frontiera del sesso e promette un piacere sconfinato


Ammettiamolo, la notte ci lasciamo andare di più: abbiamo più tempo, gli ormoni sono scatenati e siamo molto più bendisposti a rapporti con l’altro sesso. Ebbene, questo articolo è dedicato a tutte le donne che a letto vogliono dare di più… Secondo quanto riporta il Sun, c’è una posizione sessuale che fa provare immenso piacere alle donne e le rende più forti. Ma dai? Sì, la posizione in questione si chiama Queening e va provata quanto prima. Ma perché si chiama così? Il nome della posizione Queening viene precisamente da una donna che ha un potere sconfinato. Avete capito bene: proprio la regina. Ma in che consiste questa posizione? Come si fa? Calma, ora vi diciamo tutto. Intanto vi garantiamo che la posizione in questione vi farà provare un piacere esagerato… Continua a leggere dopo la foto







In che consiste: dunque la donna si siede sul partner, con la vagina all’altezza della faccia di lui. In questo modo la donna potrà ricevere una stimolazione molto intensa sia a livello vaginale che a livello anale. Non solo: in questo modo le mani del partner sono libere e possono accarezzare il corpo della donna senza impedimenti. Così ogni singola parte del corpo è stimolata… Una posizione estrema? Forse sì, ma sappiate che affonda le origini nel passato remoto. Continua a leggere dopo la foto






Pensate che, come riporta Urban Dictionary, questa posizione era molto usata dalle donne di ceto sociale alto – inclusa la regina – che, in questa posizione potevano godere al massimo senza incorrere nel rischio di restare incinte. Come riporta il sito si tratta di “Un’antica arte che vede la donna strusciare i suoi genitali sulla lingua, sulla bocca e sul naso del suo subordinato”. Le prime immagini di questa posizione risalgono ai graffiti egizi ma si tratta di una posizione molto usata anche dalle donne giapponesi, cinesi, indiane dell’antichità. Continua a leggere dopo la foto



 

Ma in che senso subordinato? Nel senso che il provocare piacere alla propria signora e calmare i suoi bollori sessuali era compito dei servi che dovevano cercare di assecondare le esigenze delle proprie signore. In Giappone, per esempio, c’erano molti bordelli dove le donne pagavano degli schiavi per farle godere. Oggi la posizione Queening non è solo per le donne di un certo ceto sociale ma per tutte. Pare comunque che anche oggi godere in questa posizione faccia sentire le donne più forti. Provare per credere.

“Cosa fanno quei due signori?”. Marito e moglie non resistono e fanno sesso davanti a tutti

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it