Piacere femminile, quello che le donne sanno e gli uomini no… – Guida


 

Del piacere maschile si sa quasi tutto, è facile, è pura “meccanica” anche se la mente ci mette del suo. Ma quello femminile è sempre stato una sorta di tabù, parlarne non è sempre stato considerato cosa opportuna. Sbagliando. Cominciamo dal significato del termine: deriva dal greco “orga” e significa bruciare d’ardore. Appunto. Ci vogliamo riuscire? Il “meccanismo” si scatena all’improvviso, dopo una fase di sensazione crescente, e dura alcuni secondi. Si tratta dell’appagamento più intenso che possa provare un essere umano.

(Continua a leggere dopo la foto)








1. Secondo recenti studi, il piacere della donna è in media tre volte superiore d’intensità a quello dell’uomo, sia per durata, sia per forza emozionale. Dunque, perché non fare in modo che ci sia, ogni volta? Perché non fare tutto il possibile per farglielo vivere? Del resto, se c’è la giusta intimità il piacere di uno dei partner non è “autonomo”, si trasmette all’altro. Appaga entrambi, con ricadute benefiche nella vita di coppia. Che non sarà la stessa di prima…

clicca qui per proseguire

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it