Usate la vodka solo per fare drink? Siete antichi! Ecco 11 modi alternativi per utilizzare il famoso distillato russo. Qualche esempio? Elimina la puzza di piedi e pure i punti neri…


 

La vodka, tipica bevanda russa e polacca, è un distillato di fecola e polpa di patata e cereali ottenuto da almeno 3 distillazioni e filtrato su materiali diversi (carboni, polveri di diamante, farine fossili, ecc.). Dalla prima distillazione si ottiene la brantowka (vodka bruciata, 15°), dalla seconda la prostka (vodka rustica, 30°) e dalla terza l’okovita (acquavite, 70°).

(Continua a leggere dopo la foto)







 

È composta principalmente da acqua e alcool presente tra il 37,5 e il 60 percento in volume. Nella classica vodka russa, il tasso di alcool presente deve essere vicino al 40 percento, numero attribuito dal famoso chimico russo Dimitri Mendeleev. La vodka viene utilizzata come base di molti cocktail popolari. Sappiate che questo famoso distillato potrebbe diventare il vostro migliore alleato in casa, per la cura del corpo, per l’igiene e per molto altro ancora. Quindi, se in fondo al mobile della cucina avete una bottiglia di vodka e non sapere cosa farvene, leggete qui.

Le leggere i ”poteri” della vodka clicca su next

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it